Si sono disputati gli scorsi 14 e 15 dicembre 2019, al PalaPellicone di Ostia Lido di Roma, i Campionati Italiani Assoluti di Pesistica Olimpica, con sei atleti veneti presenti, 4 femmine e 2 maschi, tutti saliti sul podio, conquistando complessivamente 18 medaglie, 6 d’oro, 9 d’argento e 3 di bronzo.
Alla Bentegodi Verona sono andate 3 medaglie d’oro e 3 d’argento, all’Umberto I° Vicenza 3 medaglie d’oro e alla Spes Mestre 6 medaglie d’argento e 3 di bronzo.
Due i prestigiosi titoli di “Campione d’Italia Assoluto 2019” conquistati, il primo con Carlotta BRUNELLI (Bentegodi), netta dominatrice dei 71 kg. con 212 kg. di totale (99 + 113) e il secondo da Marco MENEGUZZO (Umberto I°), vincitore nei 55 kg., con un complessivo di 207 kg. (92 + 115).
Tre gli atleti “Vice Campioni d’Italia 2019”: Celine Ludovica DELIA (Bentegodi), seconda assoluta nei 45 kg.. con 137 kg. sollevati (59 + 78), Elisa MESCALCHIN (Spes), seconda assoluta nei 76 kg., con un totale di 169 kg. (75 + 94) e Lorenzo VIANELLO (Spes), secondo assoluto nei 102 kg., con un complessivo di 290 kg. (130 + 160).
I tre bronzi infine sono andati a Gioia BARBIERO (Spes), terza assoluta nei 45 kg., con 126 kg. di totale (52 + 74).
Un leggero infortunio ha impedito la partecipazione di Francesco CERTOSSI (Treviso Gym), qualificato nella categoria dei 73 kg..
Nuovi record italiani, per esercizio e totale, sono stati stabiliti da Carlotta Brunelli (Assoluti) e da Celine Ludovica Delia (Under 15 e Under 17).
I due podi assoluti conquistati hanno garantito alla Sezione Pesistica della Fondazione Marcantonio Bentegodi 1868 Verona, di salire sul terzo gradino del podio, nella classifica femminile per società, con la Spes Mestre al quinto posto, su 25 società femminili presenti in gara.
Un finale d’anno 2019 veramente con i fiocchi per le formazioni venete che vedono così premiato l’intenso e qualificato lavoro quotidianamente svolto da atleti, tecnici e dirigenti.