Club Italia Academy

REGOLAMENTO

Il Progetto Club Italia Academy intende valorizzare l’attività delle Società Sportive di Pesistica Olimpica (Weightlifting Academy) per il lavoro quotidiano qualitativo e quantitativo svolto in sede sociale sulla base di parametri oggettivi collegati ai risultati sportivi di alto livello conseguiti dai propri Atleti, sia in campo nazionale che internazionale. Si ricorda che il Progetto riguarda esclusivamente la Pesistica Olimpica, perché finanziato con i fondi del CONI con specifico vincolo di destinazione. Attraverso il Progetto in questione si intende garantire l’approvvigionamento di risorse per le Società che dovranno essere destinate esclusivamente al miglioramento delle condizioni impiantistiche, all’acquisto di attrezzature, all’assistenza medico sanitaria dei propri atleti di Alta Qualificazione, alla crescita culturale, tecnico/scientifica dei propri Tecnici Specializzati ed all’assistenza con borse di studio e premi rendimento per i propri Atleti d’élite e per gli stessi Tecnici sociali.

Ogni anno, in sede di budget previsionale il Consiglio Federale stabilisce la quota complessiva destinata alla realizzazione del Progetto per l’anno successivo; per il 2016 ammonta ad €200.000,00, suddivisa e distribuita in tre macro-aree di intervento, a ciascuna delle quali è assegnata una quota, secondo le seguenti modalità:

1) RISULTATI AGONISTICI: € 100.000,00;
2) FINALI NAZIONALI (U17/JU/SE/ASS): € 50.000,00;
3) PODI FINALI NAZIONALI: € 50.000,00;

1) RISULTATI AGONISTICI

La variabile dei Risultati Agonistici è valorizzata con € 100mila (50% del Totale disponibile nell’anno) e ricalca per grandi linee il principio oggettivo delle ex Fasce CEFAS, con un meccanismo di attribuzione di punti, e delle successive entità economiche, che intende premiare sia l’aspetto quantitativo delle Società che portano più Atleti al raggiungimento dei minimi, sia quello qualitativo degli Atleti che superano con maggiore ampiezza i propri minimi, elevando con un coefficiente specifico il miglioramento dei minimi stessi.
In particolare, ogni Atleta che uguaglia i minimi (riportati nelle seguenti tabelle per ciascuna Classe di Età, a partire dagli Youth, e per ciascuna specifica Categoria di Peso e calcolati solo sul Totale) alle Finali Nazionali disputate senza Classifica d’Ufficio e/o alle Gare Internazionali Ufficiali (Campionati Europei e Mondiali, Giochi Olimpici, Coppa del Mediterraneo, EU Cup), fa ottenere “1” Punto alla propria Società di appartenenza; per ogni kg. in più realizzato rispetto ai minimi, vengono assegnati altri “0,02” punti.
Al termine della stagione agonistica, tutti i Punti acquisiti, anche in più gare dagli stessi Atleti, vengono sommati ed attribuiti alle Società di appartenenza.
Es.: Un Atleta Maschio Juniores della categoria 56 kg. realizza alla Finale Nazionale Juniores un totale di 210 kg, il suo mimino è 184 kg, quindi ha realizzato 26 kg. in più rispetto al suo minimo. Il Punteggio assegnato a questa prestazione è, quindi: 1+(26×0,02)= 0,52=1,52. Ad una successiva gara lo stesso Atleta realizza un Totale di 200Kg, acquisirà pertanto 1 (Punto per aver superato il minimo) + (16×0,02)= 0,32=1,32. Alla fine della stagione se l’Atleta in questione non avrà acquisito altri Punti, alla Società, per questo Atleta, spetteranno 1,52+1,32=2,84 punti.
FEMMINILE MASCHILE
Cat. YOUTH JUNIORES SENIORES Cat. YOUTH JUNIORES SENIORES
44 95     50 145    
48 103 117 131 56 159 184 210
53 112 127 143 62 171 199 227
58 120 136 153 69 184 213 243
63 127 145 162 77 196 228 260
69 135 154 172 85 206 240 273
+69 142     94 216 251 286
75   162 181 +94 225    
+75   173 194 105   262 298
+105   272 311


Premio di Preparazione
. Come, in generale, per il Progetto Club Italia Academy, vige il Premio di Preparazione con la seguente modalità: qualora nel corso dell’anno un/una Atleta si trasferisca da una Società A ad una Società B, i punti acquisiti fino al 31 dicembre dello stesso anno vengono tutti assegnati alla Società A. In caso di due o più trasferimenti nel corso dello stesso anno, i punti acquisiti dagli Atleti vengono ripartiti in egual misura tra tutte le Società precedenti quella di ultimo tesseramento.

2) FINALI NAZIONALI

Ogni Atleta che prende parte ad una delle Finali Nazionali (Under 17, Juniores, Seniores, Assoluti) dà diritto alla Società Sportiva di appartenenza di acquisire una quota calcolata in base al numero totale dei partecipanti (che, al massimo, possono essere 480, cioè 8 per ognuna delle 15 categorie e, quindi, 120 per ogni classe). Si ricorda che è calcolata una presenza/quota per ogni partecipazione e che, pertanto, un Atleta partecipante a più Finali (ad es. Seniores ed Assoluti) dà diritto ad acquisire più quote alla Società di appartenenza. Per il 2016 la variabile è complessivamente valorizzata per € 50mila; la singola quota di partecipazione sarà calcolata solo alla fine della stagione agonistica 2016, rapportando la predetta somma complessiva al numero degli Atleti/e presenti alle finali, da cui saranno detratti quelli appartenenti ai Gruppi Sportivi Militari e di Stato.

 

3) PODI FINALI NAZIONALI

Ogni Atleta che conquista una medaglia (nella sola classifica del Totale) salendo sul podio nelle Finali Nazionali (Under 17, Juniores, Seniores, Assoluti) dà diritto alla Società di appartenenza ad ottenere una quota dell’ammontare totale previsto di € 50mila. Anche in questo caso le quote attribuite per ogni Podio conseguito anche dallo stesso Atleta in Finali differenti si sommano tra loro. Le Finali Nazionali sono state valorizzate differenziandole sulla base di due variabili, destinando cioè una quota pari a € 30mila totali ai podi delle Finali Seniores ed Assoluti e di € 20mila totali a quelli delle Finali Juniores e Under 17. Il valore della singola medaglia è calcolato dividendo il totale suddetto, assegnato per le diverse gare, per il numero delle medaglie vinte esclusivamente dagli Atleti delle Società civili, e moltiplicando tale valore per il coefficiente fisso di 1.5 per gli ori, di 1 per gli argenti e di 0.5 per i bronzi.

Es: ipotizzato che su 90 podi a disposizione tra Seniores ed Assoluti le Società civili nel 2015 ne acquisiscano 60; si dividerà la somma attribuita a queste due gare per i podi (€30.000/60=€750) e si moltiplicherà tale valore per i coefficienti indicati: oro €750×1,5= €1125; argento €750×1=€750; bronzo €750×0,5=€375.

NOTE GENERALI

a) Premio di Preparazione: qualora nel corso dell’anno un/una Atleta si trasferisca da una Società A ad una Società B, i punti acquisiti fino al 31 dicembre dello stesso anno vengono tutti assegnati alla Società A. In caso di due o più trasferimenti nel corso dello stesso anno, i punti acquisiti dagli Atleti vengono ripartiti in egual misura tra tutte le Società precedenti quella di ultimo tesseramento.

b) Dal Progetto sono esclusi i Gruppi Sportivi Militari e di Stato (Fiamme Oro; Esercito; Fiamme Azzurre; Forestale, altri eventuali di nuova costituzione), in modo che le quote destinate agli stessi vengano ripartite tra le Società civili.
Nel contempo, nel riconoscere alle Società Civili il valore fondamentale dell’attività di reclutamento e di individuazione dei talenti, non si può non riconoscere il merito, altrettanto strategico per la nostra disciplina, ai Gruppi Sportivi Militari e di Stato, consistente nel garantire continuità professionale e reddituale ai nostri Atleti; pertanto sarà loro assegnata annualmente una quota fissa di € 1.000,00 per ciascun Atleta ufficialmente tesserato per il Corpo Sportivo di Appartenenza, purché inserito nell’elenco RTP NADO/Italia 2016.

c) Come già specificato in premessa, le somme assegnate devono intendersi come contributo forfettario delle spese che le Società dovranno sostenere per tutte le esigenze connesse con l’attività di gestione dei rispettivi Atleti ed degli Staff Tecnici sociali, quali: spese di assistenza medico-sanitaria, acquisto di attrezzature sportive specifiche di Pesistica Olimpica o per l’allenamento in genere, di materiale di consumo, spese di viaggio vitto e alloggio necessarie per il mantenimento di Atleti e Tecnici presso le stesse Società, Borse di Studio per gli Atleti, indennità e diarie e corsi di perfezionamento, formazione ed alta specializzazione per i Tecnici sociali, etc.

d) Le somme sono assegnate alle Società costituitesi come “Academy” in un’unica soluzione a fine dell’anno di competenza o ad inizio dell’anno successivo in ragione delle tempistiche amministrative, comunque al termine di tutte le gare ed eventi che concorrono alla determinazione delle quote.

e) I contributi non si intenderanno a fondo perduto, ma al termine dell’anno successivo a quello per il quale sono stati erogati, ogni Società (Academy), dovrà relazionare formalmente la Federazione con esplicita e motivata spiegazione della destinazione o della progettualità che si è strutturata grazie a tali fondi. In mancanza di tali relazioni, pur sussistendo i previsti parametri oggettivi di nuova attribuzione, il Consiglio Federale potrà ogni anno decidere se riconfermare o meno i finanziamenti per le singole Academy oppure ridurne l’entità.

f) La selezione degli Atleti per la partecipazione alle gare internazionali ed i Collegiali è completamente svincolata dalla partecipazione a qualsiasi attività legata alla Club Italia Academy.

g) Le qualifiche di Atleti di Interesse Nazionale od Internazionale prescindono dal conseguimento del titolo di “Academy” da parte della Società di Appartenenza o dai risultati conseguiti dai singoli Atleti.

h) Le Società Sportive non percepiscono i premi riferiti agli Atleti stranieri tesserati, pur regolarmente presenti sul territorio italiano, ma privi della necessaria cittadinanza italiana, tenuto conto che il Progetto Club Italia Academy è finalizzato unicamente alla preparazione delle Squadre Nazionali di Pesistica Olimpica.

i) Fasce Internazionali di merito: restano in vigore le attribuzioni economiche per gli Atleti della Classe Seniores che conseguono le Fasce “2a” e di “Eccellenza” (del vecchio Progetto CeFAS) delle rispettive categorie, come riportato nella sottostante tabella riepilogativa. Percepiscono le predette Fasce di merito anche gli Atleti appartenenti ai Gruppi Sportivi Militari, mentre le Società, né civili né militari, percepiscono alcun premio.

CAT. 2ª FASCIA SENIORES UOMINI ECCELLENZA
1995 1994 1993 < 1992 < 2002
56 238 242 245 248 264
62 257 260 264 267 285
69 276 280 284 287 306
77 295 299 303 307 327
85 310 314 319 323 344
94 325 329 334 338 360
105 339 343 348 353 376
105+ 349 353 358 363 387
PREMIO € 5.600,00 € 6.400,00 € 7.200,00 € 8.000,00 € 12.000,00
CAT. 2ª FASCIA SENIORES DONNE ECCELLENZA
1995 1994 1993 < 1992 < 2002
48 150 154 157 160 180
53 163 167 171 174 194
58 175 179 183 186 207
63 185 189 193 197 219
69 195 199 204 208 230
75 204 208 212 217 240
75+ 214 219 224 228 254
PREMIO € 5.600,00 € 6.400,00 € 7.200,00 € 8.000,00 € 12.000,00