Nello scorso fine settimana in Fiumicino (RM) la nuova Commissione Nazionale Ufficiali di Gara 2019-2020 ha incontrato i colleghi responsabili delle strutture arbitrali periferiche (CRUG), avviando una due giorni di full-immersion sulle principali tematiche inerenti l’arbitraggio, l’organizzazione e le novità nazionali ed internazionali scaturite dagli ultimi Consigli Federali.

I focus dell’incontro vertevano anche sui seguenti temi:

stabilizzazione della struttura arbitrale periferica;

specializzazione degli arbitri: pesistica olimpica, distensione su panca, para powerlifting;

miglioramento dell’organizzazione e dei flussi di comunicazione;

Condotta arbitrale in gara e fuori dalla gara.

L’indirizzo principale su cui si sono poi sviluppati molti dei temi trattati concernevano il concetto del Problem Solving e la sua applicazione pratica nelle attività del settore arbitrale della FIPE. Sono state ascoltate anche tutte le relazioni della CRUG sullo stato dei settori arbitrali di ogni singola Organizzazione Territoriale, con un efficace dialogo tra i rappresentanti periferici e i relatori che si sono avvicendati.

Domenica con il contributo del Presidente della FIPE, Antonio Urso, mirato e tarato sul climax instaurato precedentemente, è stato possibile comprendere meglio il valore del giudizio arbitrale e della presenza imprescindibile di questa figura all’interno delle Pesistiche della FIPE.