Preso atto del protrarsi della situazione emergenziale legata alla diffusione del virus COVID-19 in tutto il Paese, tenuto conto del clima di totale incertezza che permane sull’immediato futuro anche oltre i termini di sospensione delle attività nelle modalità indicate nell’ultimo DCPM del 4 marzo, nel rispetto delle decisioni adottate dal Governo Italiano ed in considerazione dell’alto senso di responsabilità che si ritiene debba guidare le decisioni delle istituzioni nazionali, tra cui a pieno titolo si ascrive la nostra Federazione, il Presidente Federale Antonio Urso, non senza particolare disagio e dispiacere, dispone la sospensione di tutte le attività agonistiche federali regionali e nazionali a partire dalla data odierna e fino al 30 giugno 2020.

Tutte le manifestazioni Federali incluse nel suddetto periodo, salvo nuove disposizioni, saranno riprogrammate nel secondo semestre nel rispetto del Calendario che sarà comunicato successivamente.

Si comunica, inoltre, che allo stato non ci sono disposizioni precise sulle attività di formazione sportiva. Si ritiene pertanto che queste possano rientrare nelle attività “ordinarie” da presidiare con le accortezze previste nei Decreti e nelle Ordinanze. Sarà pertanto valutato caso per caso anche in base alle zone di svolgimento ed alle condizioni contingenti.

Il Segretario Generale
Francesco Bonincontro