Sono aperte le iscrizioni al corso online per l’acquisizione della qualifica di Arbitro Regionale FIPE che consentirà agli aspiranti Ufficiali di Gara, superato l’esame finale, di ufficiare in tutte le gare regionali, agonistiche e promozionali, di tutte le discipline regolate dalla Federazione Italiana Pesistica.

Il Corso, di cui pubblichiamo il programma, si svolgerà in modalità online sulla piattaforma web “Zoom”: 36 le ore di lezione, più la prova finale, superata la quale gli aspiranti Arbitri, pagando solo ed esclusivamente la quota annuale di tesseramento di 20 €, da rinnovare annualmente, vengono immediatamente abilitati alla qualifica e dunque convocabili dai rispettivi Comitati Regionali. L’acquisizione della qualifica di Arbitro Regionale è il primo step della carriera arbitrale che può svilupparsi poi nelle qualifiche di Arbitro Nazionale e Internazionale.

L’iscrizione al Corso è gratuita. Per iscriversi occorre compilare il modulo pubblicato di seguito, da inviare via mail all’indirizzo cattini.garenazionali@federpesi.it, entro e non oltre martedì 2 marzo. Sarà cura della Segreteria Federale comunicare ai Corsisti, via mail, l’accettazione dell’iscrizione e le credenziali d’accesso alla piattaforma Zoom per seguire le lezioni da remoto.

Requisiti di Ammissione al Corso
a) Età compresa tra il 18° ed il 65° anno di età.
b) Non aver riportato condanne penali passate in giudicato per reati non colposi a pene detentive superiori ad un anno, ovvero a pene comportanti l’interdizione dai pubblici offici superiori ad un anno.
c) Non aver riportato nell’ultimo decennio, salvo riabilitazione, squalifiche o inibizioni sportive definitive complessivamente superiori ad un anno da parte delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive Associate, degli Enti di Promozione Sportiva del CONI o di Organismi Sportivi Internazionali riconosciuti dal CIO.
d) Non aver subito sanzioni di sospensione dall’attività sportiva a seguito di utilizzo di sostanze proibite o metodi che alterino le naturali prestazioni fisiche nell’attività sportiva.
e) Idoneità fisica allo svolgimento della funzione.

Incompatibilità

Si precisa che ai sensi del Regolamento Arbitrale Federale (RAF), la qualifica di Ufficiale di Gara è, tra l’altro, incompatibile con la qualifica di Insegnante Tecnico ed Atleta; in questi casi, chi venga a trovarsi in una situazione di incompatibilità è tenuto ad optare per l’una o per l’altra qualifica entro 15 (quindici) giorni, comunicando alla Segreteria Federale la scelta effettuata. In caso di mancata opzione scritta, si ha l’immediata automatica sospensione dall’esercizio della qualifica assunta posteriormente senza la perdita di alcun diritto acquisito (anzianità, classificazione, etc. …). Per ciascun rinnovo di Tesseramento (per gli anni successivi), sarà il soggetto a decidere quale tesseramento attivare, senza, comunque, perdere la qualifica che sospende. Il tesseramento nella qualifica prescelta dovrà essere mantenuto per tutto l’anno solare di riferimento; eventuali richieste di deroga dovranno essere sottoposte all’approvazione del Consiglio Federale.

Ciò vuol dire, concretamente, che è possibile frequentare il Corso ed acquisire la qualifica di Arbitro anche per Tecnici ed Atleti, salvo dover esercitare l’opzione, come spiegato sopra, per scegliere annualmente quale attività praticare.