Smaltita l’adrenalina della vittoria di Cristiano Ficco a Buenos Aires, con l’oro olimpico conquistato nella categoria 85 kg nella notte di sabato, il Presidente Fipe Antonio Urso rilancia verso una nuova idea della Federazione Italiana Pesistica.

“Questa medaglia segna uno spartiacque fondamentale nel mondo della pesistica azzurra: possiamo infatti cominciare a parlare della FIPE 3.0, un concetto nuovo che si lega ovviamente a quello che è stato fatto fino ad ora ma che ci dovrà portare verso nuovi lidi con altre convinzioni e concezioni, preparazioni e forme professionali, ma anche con una crescita globale della base, che è fondamentale per una crescita ottimale del movimento. Una medaglia non si può festeggiare per sempre. L’oro vinto da Cristiano Ficco già sta negli annali, la sua pagina di storia è già scritta, ma da qui bisogna partire verso una nuova cultura della pesistica”.

Particolarmente significativo a questo proposito, è un oro olimpico giovanile, perché in questi anni sono tanti gli investimenti che la Federazione ha fatto sia in termini di risorse umane, che economiche, che tecniche: “Il concetto di 3.0 parte proprio dai settori giovanili – continua il Presidente Urso –Ricostruire una nuova idea di Federazione, una nuova idea di azienda sportiva, significa avere tecnici competenti nei settori giovanili, fare ricerca nei settori giovanili, dare spazio alle società che lavorano e investono nei settori giovanili per poter concretizzare questo lavoro. Questo include il fatto che il gruppo attuale, storico di lavoro di questa federazione, con lo spirito di squadra che lo contraddistingue, faccia nuove considerazioni e le faccia non solo alla luce di cosa dicono oggi lo sport e la scienza dell’allenamento, ma anche di quello che è oggi l’organizzazione aziendale sportiva, dal quale non possiamo assolutamente prescindere”.

Rileggi l’articolo:

Cristiano Ficco Campione Olimpico!