Antonio Urso incontra l'Ambasciatore Manlio Cadelo
Antonio Urso incontra l’Ambasciatore Manlio Cadelo

Durante il suo viaggio istituzionale a Tokyo, il Presidente della Federazione Italiana Pesistica Antonio Urso, ha avuto il piacere di incontrare Sua Eccellenza l’Ambasciatore Manlio Cadelo, Ambasciatore di San Marino in Giappone e decano di tutto il Corpo Diplomatico Nipponico, con il quale ha avuto modo di parlare della crescita della Nazionale Italiana di Pesistica. I due hanno condiviso progettualità importanti che riguardano da vicino i nostri Azzurri.

L’ambasciatore Manlio Cadelo della Repubblica di San Marino è nato a Siena, in Italia, e ha studiato alla Sorbona di Parigi. È arrivato in Giappone per la prima volta nel 1975 e si è trasferito a Tokyo, dove ha lavorato come giornalista prima di diventare console della Repubblica di San Marino nel 1989 e successivamente è diventato ambasciatore e plenipotenziario sammarinese in Giappone nel 2002. È stato nominato decano del Corpo diplomatico, rappresentante di tutti i diplomatici di stanza in Giappone, nel maggio 2011. Attualmente ci sono 154 ambasciate in Giappone. Come il più anziano di tutti gli ambasciatori, Cadelo riveste il ruolo di  decano del Corpo Diplomatico, che comprende tutti gli ambasciatori in Giappone.  In virtù della sua carica Cadelo è l’unico ambasciatore ad avere il privilegio di portare i saluti del corpo diplomatico all’Imperatore del Giappone.

Il Presidente FIPE Antonio Urso e l’Ambasciatore Manlio Cadelo hanno avuto un pranzo di lavoro dove è stata messa al centro della conversazione la partecipazione ai prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici dell’Italia della Pesistica. E’ con grande piacere che Urso riporta l’esito della conversazione: “L’ambasciatore Cadelo ha ribadito tutta la sua disponibilità a fornire ogni assistenza necessaria durante tutta la permanenza delle squadre italiane a Tokyo”.