Foto Invictus240A seguito del Protocollo d’Intesa siglato tra il Comitato Italiano Paralimpico ed il Ministero della Difesa nella prima metà del mese di luglio per favorire l’avviamento sportivo dei soldati reduci dalle missioni di pace all’estero di Aeronautica, Esercito, Marina e Carabinieri, sono in corso i raduni collegiali degli atleti militari paralimpici che nel prossimo mese di settembre difenderanno i colori italiani negli Invictus Games di Londra.

Anche la FIPE è presente nel progetto partecipando all’allenamento dei militari che prenderanno parte alle competizioni (Ecco i militari paralimpici: l’Italia agli Invictus Games) nel Regno Unito dove dal 10 al 14 settembre oltre 400 atleti provenienti da 14 nazioni, si sfideranno in gare di atletica, tiro con l’arco, basket in carrozzina, ciclismo, pesistica paralimpica, canottaggio indoor, rugby in carrozzina, nuoto e sitting volley.

Andrea Tomasello e Gianfranco Paglia faranno parte dei quattordici militari disabili della Squadra Italiana di Pesistica Paralimpica e completeranno il loro ciclo di preparazione presso la Palestra FIPE dell’Acquacetosa seguiti dal Direttore Sportivo Nazionale Carlo Varalda e dall’equipe di Tecnici FIPE specializzati nell’allenamento degli atleti paralimpici, con la possibilità di vederli impegnati nei Campionati Italiani di Pesistica Paralimpica in programma a novembre a Palermo.

Nella foto, da sinistra, il Tenente Colonnello Marco Iannuzzi (Aeronautica), il Caporal Maggiore Capo dell’Esercito Andrea Tomasello, il Direttore Sportivo Nazionale Carlo Varalda, il Colonnello dell’Esercito Max Barbacini, il Tecnico FIPE con specializzazione nell’allenamento dei disabili Andrea Radogna; in basso da sinistra il Tenente Colonnello Gianfranco Paglia (Paracadutisti) e il 1° Caporal Maggiore dell’Esercito Pellegrina Caputo.

A - BarraSep

Foto Invictus900 A - BarraSep

Leggi la news dell’accordo CIP/Ministero Difesa

A - BarraSep