Compleanno importante per il centro sportivo Angiulli di Bari, punto di riferimento sportivo della città, che festeggia 115 anni di attività dopo aver regalato, nel corso degli anni, tanti campioni alla pesistica italiana.

La storia dell’Angiulli, la società polisportiva più antica del capoluogo pugliese, parte nel 1906, e da subito si presenta come fucina di talenti in tante discipline, dalla ginnastica alla lotta greco-romana, dal pattinaggio al judo, al tennis. La pesistica entrò a far parte dell’Angiulli nel 1962 grazie all’intuizione di Vincenzo Smurro che, iscritto nel 1956 nella sezione della lotta greco-romana, decise di fare un corso dedicato a questa disciplina. Fu lui quindi ad aprire all’interno dell’Angiulli una sezione dedicata, che nel corso dei suoi 65 anni di vita ha regalato tanti successi e tanti campioni alla polisportiva e alla pesistica nazionale.

L’Angiulli, che come colori sociali ha il bianco e il celeste, ha la sua sede in viale Domenico Cotugno, nel quartiere Picone di Bari: una sede aperta dal 1960 e preceduta da continui spostamenti all’interno del capoluogo pugliese.

Oltre un secolo di campioni e successi per la società attualmente presieduta da Ruggiero Rizzitelli, che nel suo percorso può vantare trionfi come le medaglie d’oro di Pierino Lombardi ai Giochi di Londra 1948 e di Francesco Martino a Parigi 1924.