A seguito dell’emanazione delle “Linee-Guida ai sensi dell’art. 1, lettere f e g del DPCM 26 aprile 2020. Modalità di svolgimento degli allenamenti per gli sport individuali” ad opera della Presidenza del Consiglio dei Ministri – UFFICIO PER LO SPORT – prot. n. 3180 del 04/05/2020, la FIPE, in attesa del Protocollo di dettaglio attuativo per le discipline federali delle suddette linee guida che sarà pubblicato a breve, chiarisce che gli “Atleti di Interesse Nazionale ed Internazionale”, sono tutti coloro che, allo stato regolarmente tesserati alla FIPE,  hanno i seguenti requisiti, maturati a far data dal 1° gennaio 2019, nelle discipline della Pesistica Olimpica, della Pesistica Paralimpica e della Distensione su Panca:

Per “Atleti di interesse Nazionale” si intendono tutti coloro che partecipano alle Finali Nazionali dei Campionati Italiani Assoluti e/o di Classe, di Pesistica Olimpica, Paralimpica e di Distensione su Panca, previa qualificazione, o che si classificano entro i primi tre posti nelle gare con Classifiche Nazionali d’Ufficio o che vengono convocati per la partecipazione ad almeno un Raduno Collegiale Nazionale da parte della Direzione Tecnica Nazionale.*

Per “Atleti di interesse Internazionale” si intendono tutti coloro che vengono convocati dalla Direzione Tecnica Nazionale per la partecipazione ad almeno una Gara Internazionale di Pesistica Olimpica e/o Paralimpica, inserita nel Calendario Agonistico Federale.*

 *Norma Generale: la qualifica viene attribuita immediatamente al realizzarsi di una delle suddette condizioni e può essere aggiornata alla qualifica superiore anche nello stesso anno qualora si verifichino le condizioni richieste; la qualifica decorre dal momento del conseguimento ed ha validità fino al 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui si è conseguita.

Inviando una email di richiesta all’indirizzo della Segreteria Federale: gennaro.segreteria@federpesi.it, la Federazione, previo controllo dei requisiti, provvederà ad inviare apposita dichiarazione per certificare lo status di Atleta di Interesse Nazionale e/o Internazionale; documento che dovrà essere presentato per accedere agli impianti sportivi nonché per tutti gli usi previsti, ivi compresa l’attività di controllo a cui sono preposte le autorità locali.

N.B. Si precisa, infine che, al di là del Protocollo di dettaglio della FIPE, attuativo delle Linee-guida (che alleghiamo), ci si dovrà sempre comunque attenere alle specifiche normative a vario titolo pubblicate (DPCM, Decreti Leggi, Circolari Ministeriali, Ordinanze Regionali) su eventuali ulteriori misure per il contrasto ed il contenimento sul territorio nazionale e/o regionale della diffusione del virus COVID-19, assumendone le relativa responsabilità.