Gli azzurrini impegnati a Bangkok

Ottimo avvio per gli azzurrini ai Mondiali Youth di Pesistica Olimpica in corso a Bangkok. Il primo a salire in pedana è stato Sergio Massidda nel Gruppo C della categoria 50 kg; nella gara vinta dal thailandese Teerapat Chomchuen, il giovane sardo classe 2002 si è piazzato al 22esimo posto con 70 di strappo, 96 di slancio e 166 di totale. Buon esordio anche in campo femminile con Martina Bomben che si è piazzata 17esima nel gruppo B della categoria fino a 44 kg con queste misure: 52 di strappo, 63 di slancio e un totale di 115. La gara è stata vinta dalla cinese Yarou Chen, che ha sollevato 164 kg.

Strepitosa oggi la gara di Donato Mastrangelo nella categoria 56 kg; pur gareggiando nel gruppo B, l’azzurro è riuscito a farsi strada risalendo fino alla 9° posizione. Il molisano ha sollevato 97 chili di strappo, 120 di slancio, per un totale di 217. La gara è stata vinta dal cinese Maoran Chen con 241 di totale.

“Un risultato straordinario – commenta a caldo il Presidente della Federazione Italiana Pesistica Antonio Ursonon solo quello di Mastrangelo ma quello di tutti i ragazzi, che si sono fatti vedere competitivi a livello mondiale. Questi piazzamenti però non sono casuali ma rappresentano il frutto di un lavoro programmatico organizzato e messo in pratica dalla Federazione negli ultimi quattro anni, sono il risultato di un investimento e di una progettazione a lungo termine”.

Domani sarà la volta di Giulia Meserendino e di Sabina Carretto impegnate nel Gruppo B della categoria 53 kg; la gara si svolgerà alle ore 13.00 locali, le 8.00 in Italia