Nella storica e suggestiva cornice di Budapest, all’interno del polo universitario ungherese, affacciato sul Danubio, si è celebrata, dal 16 al 23 giugno, la 28^ edizione dei Campionati Europei Master di Pesistica Olimpica, tradizionale appuntamento agonistico riservato agli atleti ed atlete over 35, ai blocchi di partenza, complessivamente, 161 donne e 386 uomini.

La FIPE, rappresentata da Giovanni Podda, Coordinatore Nazionale Attività Master, era presente con una nutrita rappresentativa, formata da sei donne e dieci uomini, decisa a contendere la miglior posizione di classifica ad una concorrenza altrettanto vivace e motivata, in pedana, purtroppo, non è mancata la sfortuna, accanitasi sul ginocchio di Ruggiero Coco, infortunatosi alla prima prova dello strappo, stoicamente Ruggiero si ripresenta in pedana per le altre due prove mentre nel warm-up già lo attendeva il mezzo di soccorso, destinazione ospedale.

Oltre a Coco, la squadra maschile era composta da Claudio Palumbo (M50, kg85), 5° posto con kg 184 (87+97), Antonio Folegatti (M60, kg 85), 2° posto con il totale di kg 168 (73+95), Ciprini Alessandro (M40, kg 69), 2° posto con kg 215 (100+115), WIlliam Re (M35, kg 77) 3° posto con kg 230 (100+130), Fabrizio Della Pietra ( M50, kg69) 4° posto con kg 163 (73+90), Massimiliano Mantovani (M50) 9° posto con kg 163 (72+91), Renzo Amati ( M60, kg 69) 6° posto con kg 126 (56+70), sfortunato esordio per Stefano Petrillo, fuori gara nello strappo, chiude Giovanni Podda (M55, kg 77) 5° posto con kg 170 (77+93).

Nelle classi femminili, sei le atlete, Samuela Oliva, decana delle atlete master ( W40, kg 48) 2° posto con kg 100 (45+55), Maria Vittoria Sportelli (W45, kg58) 2° posto con kg 122 (56+66), Ilaria Beltrami (W35, kg63) 1° posto con kg 156 (70+86), Monica Marigliano (W40, kg 58) 1° posto con kg 140 (60+80), Laura Mecco (W35, kg63) 6° posto con kg 131 (57+74), chiude Francesca Selvaggini (W35, kg 63) 9° posto con kg 116 (50+66).

Con questi risultati, due ori, quattro argenti un bronzo e i differenti piazzamenti, il Team FIPE Master conferma la propria competitività nelle pedane internazionali, un risultato che fa ben sperare in vista del prossimo ed importante impegno ad agosto in quel di Barcellona, a l’Hospitalet, dove avranno luogo i Campionati Mondiali, ed il Team FIPE Master sarà presente con tredici appassionati atleti, (sei donne e sette uomini) decisi a confermare le proprie ambizioni nella pedana spagnola.