Il 29 agosto 2020 si è tenuto a Fiumicino il XXI Consiglio Federale del Quadriennio 2017/2020 della FIPE, nel corso del quale sono stati assunti una serie di rilevanti provvedimenti, tra i quali un’importante variazione alle dinamiche di ripresa della stagione agonistica 2020.

In particolare:
– Considerato che il continuo evolvere dell’emergenza nazionale legata alla pandemia del Covid-19 e la concomitante ripresa dell’attività scolastica (che matura in un quadro di assoluto imprevedibile sviluppo degli esiti e degli effetti dell’eventuale efficacia delle disposizioni governative, tra l’altro, non ancora del tutto chiare) rende il quadro generale ancora più incerto circa la prioritaria esigenza di tutelare la salute degli Atleti e di tutti i Tesserati alla FIPE, nonché di tutte le persone a vario titolo coinvolte nell’organizzazione degli eventi nazionali;
– Constatato che le Finali Nazionali coinvolgono centinaia di Tesserati convergenti in un’unica sede da tutte le regioni del Paese, condizione questa che, nella malaugurata ipotesi anche di singoli casi di positività, implicherebbe ripercussioni negative a cascata su tutto il territorio nazionale, su tutte le Società e Palestre coinvolte, nonché in tutti gli Istituti Scolastici frequentati dagli Atleti presenti in sede di gara, causando rischi importanti per la salute di ciascuno, oltre che conseguenti ricadute negative di immagine per la Federazione intera, per le nostre discipline e per i nostri Associati,

il Consiglio Federale, (a parziale modifica di quanto già deliberato nelle precedenti riunioni) con sincero rammarico, si è visto costretto ad annullare – in maniera definitiva – le Finali Nazionali di Pesistica Olimpica, Paralimpica e Distensione su Panca, riprogrammando altresì tutte le gare regionali di qualificazione (originariamente previste nel mese di ottobre) al mese di dicembre, per dare così tempo agli Organi preposti di valutare l’andamento della pandemia nel territorio nazionale, oltre che per programmare con maggiore tempo tutti i presìdi di sicurezza per garantire il migliore svolgimento delle gare almeno in sede regionale, laddove i rischi saranno numericamente minori oltre che geograficamente più circoscritti.
Per salvaguardare, comunque, la stagione agonistica, le sopra citate gare regionali saranno valide per la stesura delle Classifiche Nazionali d’ufficio e per l’assegnazione dei Titoli Italiani dei Campionati Nazionali non ancora disputati nel corrente anno.
Il Consiglio, in ogni caso, ha stabilito che il nuovo Calendario rimane vincolato all’evolversi della situazione generale del Paese, non escludendo, pertanto, eventuali ulteriori variazioni.

Qui di seguito il dettaglio dei provvedimenti adottati:

  1. Approvati i Verbali delle riunioni del XIX Consiglio Federale (svoltosi in video conferenza il 27 giugno 2020) e del XX Consiglio Federale (svoltosi in video conferenza il 17 luglio 2020);

  2. Deliberato di ampliare alle prime 100 ASD/SSD in Classifica il diritto al rimborso per la partecipazione alla X Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva delle ASD/SSD della FIPE, che avrà luogo domenica 11 ottobre 2020, presso l’Hilton Rome Airport di Fiumicino;

  3. Preso atto delle date di svolgimento delle Assemblee Regionali Ordinarie Elettive:
    I. Comitato Regionale Puglia: 18 ottobre 2020;
    II. Comitato Regionale Sicilia: 7 novembre 2020;
    III. Comitato Regionale Lazio: 8 novembre 2020;
    IV. Comitato Regionale Emilia Romagna 14 novembre 2020;
    V. Comitato Regionale Campania: 15 novembre 2020;
    VI. Comitato Regionale Toscana: 21 novembre 2020;
    VII. Comitato Regionale Sardegna: 22 novembre 2020;
    VIII. Comitato Regionale Lombardia: 28 novembre 2020;
    IX. Comitato Regionale Veneto: 29 novembre 2020;


  4. In merito alla ripresa dell’Attività Agonistica Federale è stata deliberata la soppressione definitiva delle Finali Nazionali (nonché delle Coppe Italia) di tutte le discipline in Calendario nel 2020.
    I Titoli Italiani delle gare – non ancora disputate nel corrente anno agonistico – saranno attribuiti sulla base delle Classifiche Nazionali d’ufficio redatte dalla Segreteria Federale a seguito dello svolgimento delle gare regionali fissate in Calendario nelle date del:
    5 e 6 dicembre 2020, per i Campionati Italiani di Pesistica (Campionati Italiani Esordienti 13, Campionati Italiani Esordienti Under 15, Campionati Italiani Juniores, Campionati Italiani Assoluti); per la compilazione della classifica dei Campionati Italiani Juniores 2020, gara di cui sono state già disputate le fasi di qualificazione prima della chiusura generale, verranno presi in considerazione i risultati dei soli Atleti Juniores e Under 17 (in gara il 5 e 6 dicembre prossimi) che erano rientrati nel lotto degli Atleti qualificati al termine delle gare svolte nel mese di febbraio;
    19 e 20 dicembre 2020, per i Campionati Italiani Assoluti di Distensione su Panca e di Para Powerlifting; i Comitati Territoriali hanno facoltà di organizzare le due gare anche in sedi differenti tra loro con la possibilità di organizzarle insieme (in un’unica giornata) o dividerle una al sabato e l’altra la domenica (indifferentemente).
    Al fine di salvaguardare nella maniera migliore possibile la naturale competizione tra Atleti, è stato deliberato che le date sopra indicate sono da intendersi come vincolanti per gli organizzatori e non come termine ultimo per la loro disputa;


  5. Deliberato di sospendere – sul territorio nazionale – le attività di raduno delle rappresentative regionali o di collegiali e di test di verifica;

  6. Deliberato di rendere obbligatoria la compilazione dei Whereabout per tutti gli Atleti individuati dal Direttore Tecnico Nazionale di Pesistica Olimpica come di probabile interesse internazionale (a partire dalla Classe Under 17), sulla base dei risultati ottenuti nell’anno sportivo precedente, inseriti nella lista (National Team Member List), richiesta, ogni anno, dall’IWF; la regolarità di trasmissione del Whereabout sarà considerata presupposto necessario ai fini della potenziale partecipazione alle gare internazionali;

  7. Ratificate le domande di 1^ Affiliazione delle ASD/SSD che ne hanno fatto richiesta avendone i requisiti.

Dopo aver esaminato una lunga serie di altri temi di carattere organizzativo e amministrativo, e aver assunto le relative delibere, il Consiglio Federale ha concluso i propri lavori alle ore 16:00.