PP SportE’ iniziato nel primo pomeriggio di oggi, a Galzignano Terme, il primo dei tre Raduni della Direzione Tecnica previsti in calendario nel 2014.


All’incontro prenderanno parte i componenti della Direzione Tecnica Nazionale e della Commissione Nazionale Insegnanti Tecnici e Attività Giovanili di Pesistica Olimpica, oltre ai Direttori Tecnici Regionali. Il programma dell’incontro prevede tre giorni di confronto e tavole rotonde in cui saranno trattati argomenti vari che vanno dalla Teoria del Movimento all’alimentazione per i Pesisti ad argomenti di carattere etico-sportivi. Interverranno la Dott.ssa Laura Bortoli, il Prof. Fischetti, il Dr. Carmine Orlandi, il Prof. Carlo Varalda, il Dr. Michele Barbone e il M° Dino Marcuz.

I Raduni assumono un’importanza fondamentale per la programmazione, considerando il ruolo attivo assegnato alla figura dei Direttori Tecnici Regionali che per espressa volontà del Presidente Urso e del Consiglio Federale, da questo quadriennio olimpico sono entrati a far parte organicamente a tutti gli effetti nella Direzione Tecnica Nazionale come estensione della stessa a livello periferico, con la finalità di monitorare gli Atleti di interesse nazionale ed internazionale delle fasce giovanili e di rapportarsi con i Tecnici Sociali raccogliendone le informazioni provenienti dal loro quotidiano lavoro di preparazione dei Pesisti. Tutto a conferma della centralità che la Federazione assegna alla formazione e all’aggiornamento dei propri Tecnici di massimo livello. La programmazione organica e la sinergia tra i responsabili Tecnici, così come l’unità di intenti e la chiarezza degli obiettivi sono aspetti fondamentali e condizioni imprescindibili per il raggiungimento degli obiettivi stessi che la Direzione Tecnica si prefigge. La location scelta per questo primo raduno, il Terme di Galzignano-Spa & Golf Resort, è stata individuata grazie al rapporto di partnership stretto dalla FIPE con il Consorzio Terme Euganee che già lo scorso anno aveva permesso l’organizzazione della I^ Convention FIPE sull’allenamento della Forza ad Abano Terme e rivelatasi sede idonea anche per l’approfondimento di tematiche salutiste connesse con i benefici delle terme in ambito sportivo e riabilitativo. “Le Terme Euganee rappresentano indubbiamente il luogo più adatto in cui far sentire a casa ogni tipo di sportivo, dal professionista all’amatore – afferma la Presidente del Consorzio Terme Euganee, Angela Stoppato. – Questo grazie alla palestra a cielo aperto costituita dal Parco Regionale dei Colli Euganei, dove praticare a stretto contatto con la natura molte attività sportive, dal nordic walking al bike, dall’equitazione alla corsa, ma soprattutto dove poter avere cura della propria condizione fisica all’interno di strutture alberghiere che coniugano l’attività sportiva all’interno delle palestre, delle piscine, dei parchi, dei campi da tennis o golf, all’offerta di salute termale. Qui, ci si prende cura dell’atleta in tutte le fasi, dalla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione, grazie all’apporto del tutto naturale dell’acqua termale salsobromoiodica e del fango euganeo il cui principio antinfiammatorio è testato come unico al mondo e brevettato a livello europeo”. A questa dichiarazione si aggiunge quella del padrone di casa della location scelta, il Sindaco di Galzignano Terme, Riccardo Masin: “Penso sia fondamentale l’apporto che le terme possono dare all’attività fisica ed allo stesso tempo questo collegamento consente alla pratica sportiva di incentivare le presenze turistiche del nostro bacino. A Galzignano le esperienze termali-sportive sono già iniziate da qualche anno, una su tutte quella relativa alla pratica del running che sta prendendo sempre più piede. Do il mio caloroso benvenuto agli ospiti della FIPE ed auspico siano sempre più numerosi gli eventi che coinvolgono e danno visibilità a Galzignano Terme”.