La Federazione Italiana Pesistica e l’Istituto per il Credito Sportivo firmano a Roma la convenzione “Top of the sport”, per progetti ed iniziative tese alla realizzazione, ristrutturazione e miglioramento d’impianti sportivi nonché all’acquisto di attrezzature sportive. A siglare l’accordo il Presidente della FIPE, Antonio Urso e il Presidente di ICS, Andrea Abodi.
L’ICS intende così favorire le migliori condizioni per l’effettivo sviluppo dell’attività di finanziamento in favore delle Federazioni Sportive Nazionali riconosciute dal CONI e dei loro affiliati, attraverso iniziative e prodotti a loro dedicati, in conformità alla propria missione statutaria di ente pubblico economico.
Istituto per il Credito Sportivo ente di diritto pubblico che nasce per offrire “credito agevolato” negli interessi per la realizzazione degli impianti sportivi.
Il compito della “banca dello sport”, che in circa 60 anni ha finanziato oltre il 75% delle strutture sportive su tutto il territorio nazionale, è quello di favorire non solo la prestazione sportiva di alto livello attraverso il finanziamento dei grandi impianti, come lo Juventus Stadium, che danno un contributo importante alla crescita dell’economia del settore sportivo, ma anche e soprattutto attraverso il finanziamento all’impiantistica di base, quella volta a fini educativi formativi, sociali, nonché di tutela ambientale e di organizzazione territoriale.

Con questo accordo tutte le società affiliate e garantite dalla sola referenza dalla Federazione, possono accedere al Mutuo “light” 2.0 per importi dai 10mila ai 60mila euro per la realizzazione, ristrutturazione e riqualificazione di impianti sportivi nonché per l’acquisto di attrezzature. La durata massima del finanziamento è di 7 anni, con una procedura istruttoria semplificata e la sola garanzia nella misura dell’80% da parte del Fondo di Garanzia.
Inoltre, con l’accordo firmato oggi, la FIPE, grazie al plafond di 30 milioni di euro dedicato a CONI, CIP e Federazioni Sportive Nazionali, potrà ottenere finanziamenti a tasso zero restituibili in 15 anni per la realizzazione di Centri Federali, Centri di preparazione Olimpica e per l’acquisto attrezzature sportive di alto livello.
Per diffondere ancora di più la pratica della pesistica olimpica e paralimpica, quindi, questo accordo garantisce ai tesserati e ai semplici appassionati la possibilità di continuare a crescere in condizioni di competitività e sicurezza.
Il Presidente ICS Andrea Abodi non ha dubbi: “Il nostro compito è quello di favorire lo sviluppo dello sport, sicuramente con il finanziamento e la crescita dell’impiantistica, ma anche attraverso il sostegno alle federazioni come la FIPE del Presidente Antonio Urso che, con il loro lavoro, riescono ad incidere sulla crescita etica e valoriale sia degli atleti che dei formatori con risvolti sociali sul territorio di grande rilevanza.”

“Sin dall’inizio della mia Presidenza abbiamo deciso di investire sulla cultura della pesistica e, con grande impegno e sacrificio, nel tempo stiamo ottenendo risultati importanti – dice il Presidente FIPE Antonio UrsoLo sport sta vivendo cambiamenti importanti e siamo chiamati ad usare continuamente nuove chiavi di interpretazione della realtà. Poter contare su un Istituto di Credito che investe nella cultura dello sport è fondamentale”

Per ottenere la Lettera di Referenza dalla FIPE, propedeutica alla concessione dei predetti mutui ICS, inviare una email con i seguenti dati:
Denominazione Associazione/Societa’
Codice federale Associazione/Societa’
Codice Fiscale/ Partita IVA
Sede legale
Legale rappresentante

alla seguente email: affarigenerali@federpesi.it

Per maggiori informazioni, ricevere assistenza e consulenze personalizzate potete contattare:
– Il numero verde dell’ICS: 800298278
– la Federazione Pesistica al numero 06 89 97 3009
– Le mail: info@creditosportivo.it , affarigenerali@federpesi.it
– Oppure visitare il sito: http://www.creditosportivo.it