E’ giunta alla settima edizione, l’ormai tradizionale “Festa della Pesistica Veronese”, organizzata nella città scaligera, lo scorso venerdì 27 novembre, dalla delegazione provinciale FIPE di Verona, in stretta collaborazione con la Fondazione Marcantonio Bentegodi 1868 Verona, che ha messo a disposizione il “gadget” della serata.

Organizzata per la prima volta nel 2009, per gli atleti della Bentegodi, per festeggiare l’80° compleanno del Maestro Raul Adami, delegato FIPE di Verona, negli anni successivi è stata estesa anche a tutti i pesisti e le pesiste, delle altre società della città e della provincia di Verona, di tutte le età e di tutti i tempi, raggiungendo quest’anno, il record di 108 partecipanti, intervenuti alla cena conviviale, di fine anno sportivo 2015.

Ai tavoli di un ristorante cittadino, si sono ritrovati gli attuali pesisti e pesiste della Bentegodi, Quadrato Villafranca, Pesistica Bussolengo, ITIS Marconi, A.P. Adige, CUS Verona, assieme ai ritrovati atleti della gloriosa Arax’s, di Bruno Piccoli e dei fratelli Loris e Doriano Cristani.

Con gli attuali giovani pesisti e i tanti campioni degli anni passati (Giuseppe Martignago, Disma Bovo, Luciano Donatoni, Pier Giorgio Risegato, Giuliano Ponchini, Gian Marco Marchesini, Fausto Tosi, Fabio Magrini, Miluszka Geremia e tanti altri ancora), i più anziani e storici campioni e dirigenti, tra i quali i pluri ottantenni Arsenio Benini, Raul Adami  e Franco Pighi, a ricordare i bei tempi passati e le mitiche imprese della “Pesistica Romantica” e dello storico “Sollevamento Pesi”.

Presenti alla serata l’assessore allo sport del Comune di Verona, Alberto Bozza, il presidente del C.R. FIPE Veneto, Claudio Toninel e i dirigenti della Bentegodi, Silvio Cametti, Stefano Bianchini e Gaudio Pedalino.

A - BarraSep

Arsenio Benini, Giuseppe Gazo e Franco Pighi

I veterani pesisti  Arsenio Benini, Giuseppe Gazo e Franco Pighi

Raul Adami con Bruno e Claudio Toninel

Il Maestro Raul Adami con Bruno e Claudio ToninelA - BarraSep