MircoTallinPP

E’ subito Italia agli Europei Juniores di Pesistica in corso a Tallin. Il primo Titolo in palio nelle gare maschili era quello della 56 kg e ad aggiudicarselo è stato l’Azzurro Mirco Scarantino che nel proprio palmares aggiunge ai due Titoli Europei Under 17 conquistati nel 2011 e nel 2012 un altro Titolo continentale, quello Juniores.

Per compiere l’ennesima impresa di una carriera ancor breve ma già ricca di successi, Mirco ha dovuto ricorrere a tutta la sua proverbiale grinta: l’esercizio di strappo si era infatti concluso con l’Azzurro fuori dal podio, in quarta posizione, con il risultato di 106 kg fatto registrare in seconda prova e con quattro kg da recuperare sul russo Sadykov e sul bulgaro Chenkov (110 kg) e due kg sul polacco Kozlowski (108 kg). Per salire sul tetto d’Europa serviva una grande prestazione nello Slancio e Mirco non ha tradito: subito fuori gioco il russo Sadykov con tre nulli, l’Azzurro ha sollevato 135 kg in entrata sbarazzandosi della concorrenza del polacco Kozlowski, per poi sollevare 140 kg in seconda prova, nuovo Record Italiano Juniores, misura con cui ha spezzato le residue speranze del bulgaro Chenkov, unico avversario rimasto tra lui e il Titolo, di mantenere il vantaggio che aveva accumulato nello strappo.
Ad impressionare è la solidità e la costanza che Mirco, appena diciottenne, dimostra gara dopo gara; il nisseno delle Fiamme Oro, che da due anni si allena a Roma presso il Collegiale Permanente dell’Acquacetosa seguito dallo Staff Tecnico delle Nazionali e dai Tecnici Sociali, ha messo la ciliegina sulla torta su una stagione in cui era già riuscito a conquistare un Bronzo nello slancio ai Campionati Europei Seniores e due preziosi Argenti ai Giochi del Mediterraneo.
Nella giornata di apertura erano in programma le gare di altri due Azzurri: Natalia Farina nella 53 kg e Michael Di Giusto nella 62 kg. La giovane palermitana, vicecampione Under17 della categoria, ha chiuso in quinta posizione con 154 kg di Totale, sfiorando il podio nell’esercizio di strappo. Il Titolo è andato alla russa Baimulkina con 186 kg di Totale.
Di Giusto ha chiuso la sua gara in nona posizione nella 62 kg maschile con 238 kg di Totale: 108 kg di strappo e 130 kg di slancio. Titolo al rumeno Croitoru con 282 kg di Totale.
Ennesimo successo stagionale che regala ulteriore entusiasmo al Team Italia, dallo staff tecnico al Presidente Urso che, proprio ieri, in veste di Presidente dell’EWF ha insignito della massima onoreficienza della Federazione Europea il Capo di Stato Estone Toomas Hendrik Ilves.


START LIST UFFICIALI dei Campionati Europei Juniores e Under 23


PROGRAMMA GARE AZZURRI dei Campionati Europei Juniores e Under 23


RISULTATI LIVE dei Campionati Europei Juniores e Under 23 (easywl.com)


DIRETTA STREAMING dei Campionati Europei Juniores e Under 23