PelliconeSi è spento questa mattina, a seguito di una breve malattia, il Presidente della FIJLKAM, nonché Presidente Onorario della FIPE, Matteo Pellicone. Lo scorso 29 novembre a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute aveva lasciato l’incarico.

Matteo Pellicone era nato a Reggio Calabria l’11 gennaio del 1935; laureato in Economia e Commercio, aveva praticato diversi sport fin da giovane per poi dedicarsi alla lotta greco-romana di cui era stato campione universitario.
Eletto per la prima volta alla guida dell’allora FILPJ, che annoverava tra le sue discipline la Pesistica, il 29 marzo 1981, ha guidato per oltre 33 anni la FIJLKAM. Confermato ad ogni rinnovo delle cariche federali aveva sempre avuto all’interno del suo mondo un vasto consenso e una rinnovata fiducia. Nella 38ª ed ultima assemblea elettiva della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali il 9 dicembre 2012 aveva ottenuto il 98% delle preferenze. Il 29 novembre scorso, a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute aveva rassegnato le dimissioni dalla presidenza della FIJLKAM.
Sotto la sua guida la Federazione, oltre ai numerosi successi ottenuti in competizioni olimpiche (2 ori 3 argenti, 6 bronzi nel Judo; 3 ori 1 argento nella Lotta, 1 oro nei Pesi) e internazionali, aveva avviato una serie di importanti modifiche strutturali e organizzative. E’ stato sotto la sua presidenza che ha preso corpo il progetto e poi la costruzione del centro tecnico federale di Ostia la struttura polisportiva divenuta la casa di tutte le discipline di combattimento.
Per sua volontà, la Camera ardente verrà allestita al Centro Federale di Ostia nella Sala Consiglio che sarà aperta al pubblico martedì 10 dalle ore 12.00 alle ore 17.00 e mercoledì 11 dalle ore 10.00 alle ore 17.00). I funerali si terranno giovedì 12 dicembre presso la chiesa Regina Pacis di Ostia alle ore 14.00.

La FIPE tutta nella persona del Presidente Urso in nome del Consiglio Federale, ed il Segretario Generale Francesco Bonincontro per tutta la Segreteria Generale della FIPE, si stringono commossi alla famiglia del Presidente Pellicone ed alla FIJLKAM, ricordandone lo straordinario valore di dirigente sportivo e la figura di grande spessore umana, seria, rigorosa  ed appassionata.