Il contributo a fondo perduto (art. 1, commi da 5 a 15, del decreto Sostegni n. 73/2021) è una somma di denaro corrisposta dall’Agenzia delle Entrate a seguito della presentazione, in via telematica, di un’apposita istanza da parte del soggetto interessato in possesso dei requisiti previsti all’interno del portale dell’Agenzia delle Entrate.
Da lunedì 5 luglio 2021 fino al 2 settembre 2021, è possibile inviare richiesta direttamente all’Agenzia delle Entrate, in via telematica, utilizzando il modello preposto, messo a disposizione dalla stessa Agenzia.
I soggetti titolari di Partita Iva interessati, ovvero i sodalizi sportivi assoggettati ad Iva ed i Tecnici Sportivi che operano con partita Iva, potranno presentare domanda tramite il servizio web presente sul portale Fatture e Corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate; in alternativa è possibile anche inviare il file, tramite i canali telematici Entratel o Fisconline, con termine fissato sempre al 2 settembre.
Il contributo a fondo perduto è rivolto ai soggetti con un ammontare di ricavi o di compensi non superiore a dieci milioni di euro e può avere un importo massimo di 150.000 euro. Due i requisiti per accedere al sostegno: aver conseguito nel 2019 ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro e aver avuto un calo mensile medio del fatturato e dei corrispettivi dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021 di almeno il 30% rispetto al periodo dal 1° aprile 2019 al 31 marzo 2020.
A differenza dei precedenti contributi a fondo perduto, varati per l’emergenza da Covid-19, per il contributo Sostegni bis attività stagionali non è previsto il requisito – alternativo al calo del fatturato e corrispettivi – consistente nell’attivazione della partita Iva a partire dal 1° gennaio 2019. Pertanto, per essere ammessi a richiedere il contributo Sostegni bis attività stagionali, tutti i soggetti Iva devono possedere il requisito del calo minimo del fatturato come meglio reso dall’AdE.
Per tutte le informazioni e procedure (Guida, Modello dell’istanza, Istruzione per la compilazione) consultare il link dell’Agenzia delle Entrate di seguito reso:

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/home