Dopo la riuscita edizione del 2013, Courmayeur è nuovamente sede di un evento agonistico di rilievo che vede confrontarsi in pedana i migliori giovani atleti d’Italia per ogni categoria di peso compresi tra i 16 e i 20 anni. Il 21 e 22 aprile al Mountain Sport Center andranno infatti in scena le finali dei  Due giornate di alto livello sportivo, il sabato con la gara maschile e la domenica con quella femminile, assicurato dalla partecipazione di numerosi atleti azzurri medagliati in ambito internazionale. Due i campioni Europei in carica: Giuseppe Schifano e Giulia Miserendino, rispettivamente Campione europeo under 15 nella categoria + 94 kg e Campionessa Europea nella categoria 63 kg, a cui seguono Sergio Massidda Vice Campione europeo Under 15 categoria 50 kg e Cristiano Ficco, Argento Europeo Under 17 categoria 85 kg, Alessandro Santucci bronzo agli Europei Under 15 categoria 77 kg. E ancora, Fabio Suliani, argento alla Coppa del Mediterraneo di Lubiana 2017 e Campione Italiano Senior in carica nella categoria 77 kg.

120 atleti, una sessantina di tecnici, 25 ufficiali di gara, dirigenti nazionali e territoriali e staff federale, autorità, organi di informazione, addetti ai lavori ed appassionati daranno vita ad una due giorni coinvolgente, alla presenza di Antonio Urso, Presidente della FIPE Federazione Italiana Pesistica e della EWF Federazione Europea Pesistica e dello Staff tecnico nazionale, guidato da Sebastiano Corbu, attenti osservatori delle prestazioni degli atleti in vista delle prossime competizioni internazionali.

Organizzazione curata come per la scorsa edizione dalla Prosport11 del Presidente Maurizio Capolupo e dalla Delegazione regionale guidata da Nicola Paludi, in piena sinergia per garantire al meglio l’accoglienza del mondo della Federpesistica e l’organizzazione della competizione inserita nella splendida cornice naturale ai piedi del Monte Bianco.

“La pesistica italiana ancora una volta torna a competere in Valle d’Aosta, di cui conosciamo bene la capacità organizzativa – dice il Presidente FIPE Antonio Urso – Ringrazio il Consigliere Nazionale Flavio Serra e il Delegato Regionale Nicola Paludi per aver dato alla pesistica italiana l’opportunità di esibirsi a Courmayeur, il cui panorama mozzafiato sarà la cornice ideale per tutti gli atleti finalisti che porteranno sulla pedana di gara tutta la loro grinta, le loro capacità e gli straordinari insegnamenti che con maestria i loro tecnici hanno saputo impartire. Sono davvero curioso di assistere alle competizioni e di vedere quali saranno i risultati tecnici dei giovani atleti. Ci aspettiamo prestazioni importanti soprattutto dai ragazzi del Club della Nazionale, in vista ovviamente dei Campionati Europei Youth di luglio e delle Olimpiadi Giovanili che si terranno a ottobre a Buenos Aires. La speranza è quella di vedere grande agonismo in pedana, dove ogni categoria possa giocarsela fino all’ultima alzata”.