Genny Biella PP

Genny Pagliaro ha migliorato di due kg il record italiano assoluto di slancio e di quattro quello di totale nella categoria fino a 53 kg. Per la classe Juniores un record a testa per Di Giusto e Scarantino e ben cinque per Carlotta Brunelli.

Pioggia di record a Biella nell’ultimo fine settimana nel corso delle Finali Nazionali dei Campionati Italiani Seniores. La firma sui nuovi primati l’hanno messa prima Mirco Scarantino e Michael Di Giusto nel corso delle gare maschili di sabato, poi, domenica, ad annotare il proprio nome sotto la casella dei record sono state prima Genny Pagliaro, nella 53 kg, e poi Carlotta Brunelli, nella categoria fino a 75 kg.

Michael Di Giusto (CS Esercito) e Mirco Scarantino (Fiamme Oro), hanno infiammato il pubblico presente al PalaPajetta con una sfida all’ultimo kg che ha permesso ad entrambi di stabilire il nuovo record italiano di slancio della classe Juniores della categoria fino a 56 kg: prima il biellese con la misura di 132 kg, poi il nisseno con 133 kg, misura prima fallita in seconda prova e poi realizzata in terza, alzata con cui è riuscito a difendersi dall’assalto del rivale per il titolo.

Luci della ribalta che domenica si sono divise prima Genny Pagliaro (CS Esercito) e poi Carlotta Brunelli (Fiamme Oro). La nissena, in gara nella 53 kg, con un colpo solo ha conquistato il ventesimo titolo italiano in carriera (tra quelli di classe e quelli assoluti) e si è regalata due record italiani Assoluti: quello di slancio e quello di totale, con le misure di 100 e 180 kg, migliorando i precedenti primati, che peraltro già le appartenevano, rispettivamente di 2 e di 4 Kg. Attualmente sono addirittura 24 i Record Italiani che Genny detiene: 6 della classe Esordienti, 6 della classe Under 17, 6 della classe Juniores e 6 Assoluti.

In pedana qualche ora dopo, Carlotta Brunelli (Fiamme Oro) ha sfoderato la miglior prestazione in carriera, infrangendo – prima volta per una Atleta della classe Juniores – il muro dei 200 kg di totale e facendo una cinquina da Record nella categoria fino a 75 kg: uno di strappo (92 kg), due di slancio (103 kg e 108 kg) e due di totale (195 kg e 200 kg). Misure che molto si avvicinano a quelle degli attuali primati Assoluti di Manuela Torazza che sembrano essere alla portata della veronese, avendo Carlotta dalla sua parte la giovane età (classe 1993) e notevoli margini di miglioramento.