BordiGnoNPPGiornata da record ai Mondiali di Almaty per i nostri pesisti. Questa mattina Giorgia Bordignon, in gara nella 63 kg, si è resa protagonista di una grande prestazione con cui ha migliorato i record italiani assoluti di strappo (2 volte) e di totale.

Perfetta la varesina nell’esercizio di strappo, chiuso con questa progressione: 92, 96 e 98 kg. Misure che le hanno permesso di migliorare per due volte il record italiano che già deteneva (95 kg). Nello slancio l’Azzurra ha impiegato due prove per sollevare 113 kg che è poi rimasto il miglior risultato a causa dell’errore nell’ultima alzata con 116 kg sul bilanciere. Il Totale di 211 kg le ha regalato anche il terzo record italiano assoluto di giornata e il quarto posto nel Gruppo B della categoria, in attesa della Finale che si disputerà giovedì.

Altri tre record italiani assoluti da sommare ai due firmati da Michael Di Giusto nella 62 kg nella giornata di apertura delle gare, quando il piemontese migliorò i primati di slancio e totale con le misure di 152 e 272 kg.

A seguire ha fatto il suo esordio in un Mondiale dei grandi Antonino Pizzolato, classe 1996, il più giovane dei 47 pesisti iscritti nella categoria di peso fino a 85 kg. Splendida la sua prova di strappo: con tre prove valide su tre Nino si è portato a casa due nuovi Record Italiani Juniores di specialità (150 e 152 kg).

Nello slancio l’Azzurro è poi entrato in gara con 190 kg sollevati agevolmente, risultato con cui chiuderà gli slanci, che gli ha permesso di scavalcare più di un atleta nella classifica parziale risalendo fino alla terza posizione del Gruppo C. Negli ultimi due tentativi della prova di slancio il palermitano ha provato l’importante misura di 195 kg (due soli kg sotto il record italiano assoluto), non riuscendo nell’alzata. Ottimo comunque l’esordio di Pizzolato, atleta con ancora grandi margini di miglioramento, che al termine della giornata aggiorna anche il primato italiano della classe juniores di totale a 342 kg.

Ieri è stata la volta di altre due ragazze della squadra femminile: Giorgia Russo nella 53 kg e Jennifer Lombardo nella 58 kg.

Giorgia Russo ha chiuso in diciannovesima posizione nella 53 kg. La palermitana, scesa di categoria per questo importante appuntamento, ha totalizzato la misura di 178 kg, sollevando 77 kg di strappo e 101 kg di slancio. Identico il percorso nei due esercizi con le prime due prove a buon fine e il terzo tentativo nullo.

Dopo la Russo a salire in pedana è stata Jennifer Lombardo, in gara nella 58 kg. Jennifer ha chiuso in diciottesima posizione con le misure di 83 kg nell’esercizio di strappo e 110 kg di slancio per un totale di 193 kg. 

All’appello mancano ancora tre Azzurre della Squadra femminile: domani, giovedì 13, Grazia Alemanno nella 69 kg, venerdì 14 Carlotta Brunelli nella 75 kg e sabato 15 Roberta Buttiglieri nella +75 kg. L’obiettivo è quello di ottenere più punti nazione possibili in ottica Rio 2016: migliore è il piazzamento singolo in ciascuna categoria e maggiori saranno i punti ottenuti dalla Nazione nella speciale classifica di qualificazione che assegnerà posti sulla pedana olimpica di Rio.

A - BarraSep

PROGRAMMA ITALIANI in gara ai Mondiali Seniores 2014

A - BarraSep

RISULTATI dei Campionati del Mondo 2014

A - BarraSep

START LIST UFFICIALI Mondiali Seniores 2014

A - BarraSep

PROGRAMMAZIONE EUROSPORT Mondiali Seniores 2014

A - BarraSep