L’Italia conquista sei medaglie nella prima giornata dei Campionati Europei Youth e U15 in corso a Chisinau in Moldavia. La prima a conquistarle è Giulia Zola, argento di totale nella categoria fino a 40 kg, dopo aver vinto il bronzo di strappo con 43 kg e il bronzo di slancio con 57 kg. Un totale di 100 kg per Giulia che si piazza dietro la turca Ince con 115 (48+67) e davanti alla bulgara Nikolova con 99 kg (43+56). Sesta l’altra Azzurrina, Sofia Zola, con 93 kg (43+50).

Il primo oro della spedizione arriva con Ettore Pilato che, nella gara fino a 49 kg Youth, conquista il gradino più alto del podio nello strappo grazie agli 81 kg sollevati in seconda prova. Argento poi nello slancio con un trittico di alzate positive, la migliore delle quali a 105, che gli consente di raggiungere un totale di 186, un kilo sotto l’oro del bulgaro Zarkov. Peccato per il tentativo di strappo a 85 kg, fallito di un soffio.

Domani l’Italia torna in pedana alle 12.00 ora italiana con Christian Di Maria, in gara nella 49 kg U15; nel pomeriggio toccherà poi a Martina Mangiarano e Asia Colonna, che gareggeranno alle ore 18.00 italiane nella categoria 55 kg U15.

Le dichiarazioni

Gonario Corbu (Responsabile Collegiale Giovanile)

“Giornata d’esordio positiva per i nostri Talenti Azzurri in gara. Nella 40kg U15 debutto per le gemelle Giulia e Sofia Zola. Questa è una categoria in cui fare esperienza per la prima volta su un palcoscenico internazionale. L’atleta turca era di un livello superiore ed ha meritato la vittoria, ma Giulia si è difesa bene regalandoci in pedana una prestazione matura. Negli Youth Ettore Pilato ha realizzato nello slancio il suo massimale e questo ci dice il livello della competizione e del nostro azzurrino. Il bulgaro è stato più bravo di noi, ma Ettore ha dimostrato una grande serenità e freddezza in pedana. Sono molto soddisfatto della prima giornata. Domani sarà una giornata pienissima con tre atleti u15 in gara, ma siamo fiduciosi di ciò che potremo trovare in gara”