Il Comitato Paralimpico Italiano nomina la pesista azzurra Martina Barbierato Ambasciatrice dello sport paralimpico, in seno alla commissione designata ad hoc dalla giunta nazionale del Cip. Il suo compito sarà quello di rappresentare e promuovere (unitamente ad altri 49 atleti delle discipline sportive del programma dei Giochi Paralimpici, Global Games e Demaflympics) i valori dello sport paralimpici in occasione di eventi istituzionali, Conferenze stampa e/o incontri presso le scuole e le unità spinali distribuiti sul territorio nazionale, fornendo il suo prezioso apporto per la crescita della disciplina federale.

Martina, 22enne torinese che gareggia nella categoria 55 kg, ha scritto il suo nome nella storia della disciplina essendo stata la prima pesista paralimpica azzurra a partecipare alle Olimpiadi: decisivi per lei i risultati ottenuti fin dalle sue prime uscite internazionali, dal titolo europeo juniores del 2013 arrivato insieme al record mondiale di classe, al titolo mondiale juniores di Dubai nel 2014, dove la torinese ha confermato i minimi per la qualificazione. Ora per lei si aprono le porte del Mondiale del Messico, conquistato con l’ottimo risultato centrato alla Coppa del Mondo di Dubai che gli è valso anche la medaglia di bronzo.

Grande orgoglio da parte di Martina: “Ringrazio di cuore la Federazione per avermi dato l’opportunità di praticare la pesistica a livello agonistico; già da tempo cerco di portare il messaggio dello sport paralimpico nelle scuole per diffonderlo a più ragazzi possibile. Per me, e lo ripeterò all’infinito, è un onore essere messaggera e rappresentante di questa disciplina”.

Alla nomina di Martina Barbierato si aggiunge quella di Simone Capelli, atleta paralimpico e Delegato Regionale Liguria, nominato Rappresentante Atleta Federale nella Commissione Nazionale Atleti CIP.