EMG PESI

Con le ultime sessioni di gara riservate agli Atleti delle classi d’età M1 e M2 si sono concluse le gare di Sollevamento Pesi degli European Masters Games.

Grande il successo della manifestazione, con 185 Pesisti dai 35 agli 80 (e oltre) anni che si sono contesi a colpi di alzate le medaglie in palio. Numeri importanti che testimoniano il fascino che la Pesistica continua a esercitare sugli over 40, ex Atleti e non, strumento tra i migliori per mantenere un benessere psicofisico ottimale con il protrarsi degli anni.
L’Italia è stata la Nazione più rappresentata con 41 Atleti: 35 maschi e 6 femmine.
Le gare hanno preso il via lunedì con le gare riservate agli Over 80, dove l’atleta più anziano iscritto alla manifestazione, il ceco Popilka (classe 1929) è stato capace di sollevare 45 kg di strappo e 55 kg di slancio, misure con cui si è aggiudicato la medaglia d’oro nella categoria fino a 69 kg.
I primi Atleti italiani a salire in pedana sono stati Giovanni Scollo, classe 1938, e Graziano Magris, classe 1945. Quest’ultimo ha vinto l’oro nella categoria fino a 85 kg del gruppo d’età M7 (dai 65 ai 69 anni), mentre il siciliano Scollo, nel gruppo M8 (dai 70 ai 74 anni) si è aggiudicato la medaglia d’argento nella categoria di peso fino a 94 kg.
Positivo il bilancio del secondo giorno: nella classe d’età M5 (dai 55 ai 59 anni) sono arrivati un oro con Gabriele Pittana, un argento con Giancarlo Roppa e un bronzo con Antonio Folegatti. Nella classe M4 (dai 50 ai 54 anni) nessun successo, ma un argento con Giuseppe Gambaro e due bronzi con Giovanni Podda, Presidente del Comitato Regionale lombardo della FIPE, e Luigi Licari.
Una vera e propria pioggia di medaglie d’oro è arrivata nelle per le nostre connazionali nelle competizioni riservate alle donne: sulle quindici a disposizione ben sei sono andate alle italiane.
Tre nella classe d’età W4 (dai 50 ai 54 anni) con Silvana Manunza, Vincenza Quero e Loredana Frassati, due nella W3 (dai 45 ai 49 anni) con Evelina Mantovan e Susana Perrone e una nella W1 (dai 35 ai 39 anni) con Nadia Re. Altrettanto positive le prestazioni dei maschi impegnati nella classe M3 (dai 45 ai 49 anni) dove Michele Burra si è aggiudicato una medaglia d’oro, Cesare Magistris, Sante Girardi e Rossano Mastrodomenico tre argenti e Mario Mammana un bronzo.
Nella giornata conclusiva sono saliti in pedana gli Atleti delle classi M2 (dai 40 ai 44 anni) e M1 (dai 35 ai 39 anni).
Gli Italiani hanno portato a casa due primi posti con Franco Marcellino e Andrea Rovatti, quattro secondi con Alberto Mascheroni, Salvatore Zaffina, Gualtiero Prometti e Elvis Fosco e tre terzi posti con Vincenzo Castiglia, Andrea Locati e Diego Vistosi.
Sulla base dei risultati ottenuti dai nostri connazionali nel corso degli European Masters Games, sono stati assegnati dalla FIPE i titoli nazionali Master 2011.

Questi gli Atleti che si sono aggiudicati il titolo di Campioni Italiano Master 2011:
Master 55 femminile: PERRONE Susana Mariela (A.S.D. Gym Club Pesistica)
Master 45 maschile: ROVATTI Andrea (Polisportiva Sacca Modena)
Master 55 maschile: GAMBARO Giuseppe (A.S.D. Ginnastica Virtus Gallarate)
Master 65 maschile: MAGRIS Graziano (A.S.D. Olimpic Power Club)
Master +65 maschile: SCOLLO Giovanni (A.S.D. Club Ginnastica Pesi).


 

 PhotoGallery

 

 






 

RISULTATI degli EUROPEAN MASTERS GAMES