5OkIntSi è concluso ieri – presso il Centro di Preparazione Olimpica dell’Acquacetosa – il Seminario “La Trasversalità della Forza nell’allenamento sportivo”, organizzato dall’Area Sport e Preparazione Olimpica, con il supporto della FIPE.

All’appuntamento hanno preso parte 42 tecnici in rappresentanza di 24 Federazioni, tra i quali il campione olimpico di pattinaggio di velocità a Torino 2006, Enrico Fabris, nel suo nuovo ruolo di allenatore delle Nazionali, con gli ex compagni di squadra della staffetta pursuit, Stefano Donagrandi e Matteo Anesi. I lavori sono stati aperti dal Vice Segretario del CONI, Carlo Mornati, e dell’Amministratore Delegato della Coni Servizi, Alberto Miglietta.

Il programma del Seminario, che prevedeva sessioni teoriche e pratiche, è stato stilato in collaborazione con la FIPE e coordinato dal Presidente Antonio Urso, che ha messo a disposizione l’intero staff dei Tecnici della Federazione Italiana Pesistica: il Direttore Sportivo Nazionale della FIPE Carlo Varalda, il Responsabile Tecnico Federale della sezione Kettlebell Emanuele Conti, il Docente Federale per l’allenamento in sospensione Mirko Ferrari e i Tecnici di Pesistica Olimpica Angelo Mannironi (Commissario Tecnico Squadre Nazionali Maschili e Squadre Giovanili), Marco Di Marzio e Pietro Roca.

Sono intervenuti il Prof. Vincenzo Canali, che ha presentato l’importanza degli assetti posturali per prevenire l’insorgere di infortuni legati al lavoro con il sovraccarico e il neurofisiologo Prof. Menotti Calvani che ha parlato della forza dal punto di vista delle neuroscienze, sottolineando l’importanza della vitamina D nel suo sviluppo.

A - BarraSep