Dalle ore 16:00 del giorno 1° Dicembre 2021 fino alle ore 16:00 del 10 Dicembre, le ASD/SSD NON titolari di regolari contratti di locazione di immobili ad uso non abitativo o concessionarie di un impianto pubblico sportivo/area demaniale, che non avessero già beneficiato del fondo perduto per i canoni di locazione erogati dal Dipartimento per lo Sport negli AA 20-21, possono fare domanda di ammissione al contributo, mediante l’utilizzo della apposita piattaforma telematica, raggiungibile all’indirizzo www.sport.governo.it.

Le istanze vanno presentate dal Legale Rappresentante, allegando copia del documento di identità in corso di validità, previa indicazione dell’IBAN del conto corrente intestato esclusivamente alla ASD/SSD beneficiaria.

Tra i requisiti obbligatori per poter accedere alla misura (sempre in autocertificazione ex artt. 46,47 D.P.R. 445/2000 con controlli a campione) ci sono:

  • Iscrizione al Registro CONI/CIP al 23 Maggio u.s.;
  • Affiliazione FIPE al 23 Maggio u.s.;
  • Essere in regola con le relative autorizzazioni sanitarie ed amministrative;
  • NON essere titolare di alcun contratto di locazione commerciale ad uso non abitativo o di alcuna concessione onerosa di impianto pubblico sportivo o di area demaniale;
  • NON avere beneficiato dei contributi a fondo perduto ex D.L. 11 giugno 2020; del Decreto del Capo del Dipartimento per lo Sport del 9 Novembre 2020 nonché dell’Avviso del 18 Novembre 2020;
  • Avere un numero di tesserati almeno pari a 20 alla data del 15 ottobre u.s.;
  • Disporre di almeno un istruttore con laurea in scienze motorie o diploma ISEF oppure in possesso della qualifica di tecnico/istruttore FIPE;

In caso di più affiliazioni a differenti organismi sportivi nazionali le ASD/SSD affiliate devono caricare tutte le rispettive dichiarazioni di tutte le affiliazioni possedute, pena l’esclusione.

Sulla piattaforma occorre caricare solo gli attestati di affiliazione con il numero di tesserati certificato dall’organismo sportivo alla data del 15 ottobre, a pena di invalidità.

L’importo massimo erogabile corrisponde a euro 800,00 (ottocento/oo).

I dettagli per l’ammissione al beneficio sono elencati negli allegati alla presente. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Responsabile del Procedimento, Dott. Guglielmo Agosta, coordinatore del servizio “Promozione dello sport di base e relazioni internazionali”, ai seguenti canali:
mail: ufficiosport@governo.it
tel. 06.6770.2595