Lo scorso sabato 9 giugno 2018, la Società Snatch Quadrato, con sede a Dossobuono di Villafranca di Verona, ha ospitato la “Coppa Giulietta e Romeo”, gara regionale di pesistica olimpica, riservata a coppie di atleti, una femmine ed un maschio, con classifiche individuali e di squadra in base alla “Tabella Sinclair”, speciale coefficiente che confronta il totale sollevato, con il peso personale dell’atleta.
La singolare formula di gara era stata ideata dalla Bentegodi ed organizzata per molti anni a livello regionale, a partire dal 2000, poi abbandonata, per sopraggiunti problemi di concomitanza con i numerosi impegni previsti dal calendario delle manifestazioni regionali e nazionali.
I titolari della Snatch Quadrato, Cristina Froio e Giuliano Cornetta, che ne hanno proposto il ripristino, hanno trovato la massima collaborazione da parte del C.R. Veneto FIPE e la condivisione della Bentegodi, che volentieri ha passato il testimone dell’organizzazione della manifestazione.
A questa prima riedizione della “Coppa” si sono iscritte cinque squadre regionali, tra le quali ha avuto la meglio la Spes Mestre, in gara con Elisa Mescalchin e Enrico Scariot, davanti alla Snatch Quadrato, con Fabiola Mazzi e Filippo Guadagnini e alla Fondazione M. Bentegodi, con Rossella Franchini e Davide Faggioni.
Di seguito si sono classificate le formazioni della Treviso Gym e dell’Umberto I° Vicenza, oltre alle squadre B e C, fuori classifica, dell’organizzatrice Snatch Quadrato.
I podi individuali hanno visto, tra le femmine, prima classificata Eugenia Orlando (Treviso Gym), davanti a Elisa Mescalchin (Spes Mestre) e Fabiola Mazzi (Snatch Quadrato) e nei maschi il successo di Filippo Guadagnini (Snatch Quadrato), davanti a Enrico Scariot (Spes Mestre) e Davide Faggioni (Bentegodi). Ottimo l’allestimento gara e il ricco parco premi messo in palio dagli organizzatori.