Samuele Di Marzio è il nuovo Campione Europeo U15. L’Azzurrino conquista il titolo in Moldavia, con misure da capogiro: 105 di strappo (nuovo record italiano), 125 di slancio, per un totale di 230 kg, anche questo nuovo record italiano Under 15.

Nello strappo l’Azzurrino entra in gara per ultimo e ingaggia un testa a testa con l’ucraino Klymkovych: Di Marzio mantiene la barra dritta e riesce a inanellare un trittico di alzate positive a 100, 103 e 105, l’ultima delle quali gli consente di salire sul gradino più alto del podio e di mettere la firma sul nuovo record italiano Under 15. Bronzo all’azero Bayramov con 99 kg.

Nello slancio s’inserisce nella sfida anche il bulgaro Kostadinov, ma è di nuovo Di Marzio a mostrare i nervi più saldi: con Klymkovych e Kostadinov fermi a 114, l’Azzurro alza l’asticella a 125, irrangiungibile per gli avversari.

Domani sono due gli italiani in pedana: si tratta di Antonio Gala, nella categoria fino a 73 kg Under 15 (ore 10.00 italiane), e di Tina Angelini, nella categoria fino a 49 kg Youth (ore 12.00 italiane).

Gonario Corbu

“Siamo molto soddisfatti di questa giornata di gara. Il modo in cui Samuele ha vinto (di misura) ci rende molto contenti. Il ragazzo è stato molto freddo in pedana ed ha messo in pratica alla perfezione la tattica di gara che avevamo preparato. Grande lucidità e prova di carattere per lui. La medaglia conta, ma è come la ottenuta che ci rende ancora più soddisfatti e felici. Domani torniamo in pedana con due atleti e sarà una prova importante per loro. Siamo fiduciosi di trovare un riscontro degli allenamenti svolti nei mesi di preparazione alla gara”.