cardio

Il Ministero della Salute ha comunicato l’ulteriore differimento al 30 novembre dell’obbligo per le associazioni e società sportive dilettantistiche di munirsi dei defibrillatori. Il rinvio è dovuto al non completamento, su tutto il territorio nazionale, delle attività di formazione degli operatori del settore sportivo dilettantistico circa il corretto utilizzo dei defibrillatori semiautomatici.

Dal 30 novembre dunque ogni società o associazione affiliata ad una Federazione o ad un ente di promozione sportiva dovrà dotarsi di defibrillatore che dovrà essere collocato in un luogo facilmente accessibile, adeguatamente segnalato e sempre perfettamente funzionante, nonché dovrà essere sempre presente personale formato e pronto ad intervenire.

Il Decreto del Ministero della Salute è quello del 24 aprile 2013, dove, all’art. 5, aveva imposto, a tutte le associazioni e società sportive dilettantistiche, costituite ai sensi di quanto previsto dall’art.90 L. 289/02, l’obbligo di dotarsi di “defibrillatori semiautomatici”.


Decreto del Ministero della Salute Proroga Defibrillatore