grForde – 12 apr

Superata la grande domenica vissuta dall’Italia con le imprese di Genny Pagliaro e Mirco Scarantino, ieri, lunedì 11 aprile altri due Azzurri sono saliti in pedana. Nel gruppo B della 62 kg maschile ha gareggiato Michael Di Giusto, al terzo Europeo Seniores. Il biellese dell’Esercito ha chiuso tredicesimo con 257 kg di totale, con una sola prova nulla, la terza di slancio. Senza errori il suo cammino nello strappo con 109/113/116 kg sul bilanciere; nello slancio Michael, dopo l’ingresso a 137 kg si è fermato ai 141 kg della seconda prova, con un nullo a 143 kg. Centrato l’obiettivo di portare punteggio alla squadra maschile in ottica qualificazione olimpica.

Il Titolo Europeo è andato al turco Atak che ha dominato lo slancio rimontando cinque posizioni e uno svantaggio di 6 kg. Con 170 kg si è messo alle spalle tutti e tre gli atleti finiti sul podio nello strappo, il turco Bilgin, il russo Khalibekhov e il bulgaro Urumov, chiudendo con 296 kg di totale.

Subito dopo Di Giusto è stata la volta di Giorgia Russo, in gara nella categoria fino a 53 kg. Giorgia ha chiuso in undicesima posizione con 170 kg di totale; dopo i 75 kg di strappo realizzati in seconda prova (nulla la terza prova con 77 kg sul bilanciere, dopo l’ingresso a 73 kg), nello slancio la palermitana non è andata oltre i 95 kg del primo tentativo, fallendo le restanti alzate con 100 kg sul bilanciere, misura che le avrebbe permesso di entrare nella top 10 di categoria, scavalcando la bulgara Ivanova e l’armena Govelyan. Errore comunque ininfluente ai fini della graduatoria di qualificazione olimpica, essendo l’Armenia già qualificata per i Giochi e la Bulgaria estromessa dal discorso qualificazione dalla Federazione Internazionale per i casi di doping.

Il Titolo Europeo è andato alla rumena Cristina Iovu che dopo il bronzo nello strappo con una prova di slancio fantastica (110/113/120 la sua progressione) si è aggiudicata la medaglia più preziosa nel totale (210 kg). Argento alla medaglia d’oro di strappo, l’ucraina Paratova e grande medaglia di Bronzo per la campionessa europea under 17 e juniores in carica, la lettone Rebeka Koha, classe 1998, con 198 kg di totale.

Si è invece da pochi minuti concluso il gruppo C della categoria fino a 77 kg. E’ salito in pedana Pierluigi Mannella che, al debutto in un Europeo Seniores, si è reso protagonista di una buona prestazione che lo ha visto sollevare 125 kg di strappo e 150 kg di slancio, per un totale di 275 kg. Per conoscere il suo piazzamento nella classifica finale occorrerà attendere che si completi il quadro della sua categoria, con la disputa dei gruppi A e B.

Oggi alle 16.25 vedremo in gara un’altra ragazza della Squadra Azzurra, Jennifer Lombardo, inserita nel lotto delle migliori della categoria di peso fino a 58 kg. La gara di Jennifer sarà trasmessa in diretta su Eurosport. Favorita per il titolo la formidabile azera Boyanka Kostova, una delle stelle di questi Europei, campionessa europea e mondiale in carica, che negli ultimi Mondiali di Houston ha stabilito i nuovi record del mondo di strappo e totale.

A - BarraSep

 START LIST UFFICIALI dei Campionati Europei Seniores 2016

A - BarraSep

RISULTATI LIVE Campionati Europei Seniores 2016

RISULTATI dei Campionati Europei Seniores 2016

A - BarraSep

PROGRAMMAZIONE EUROSPORT

A - BarraSep

Cristina IOVU – Campionessa Europea 2016 kg 53 – 120 kg di slancio

Rebeka KOHA – Medaglia di Bronzo kg 53 – 108 kg di slancio

A - BarraSep