Lunedì 17 aprile è il giorno di Lucrezia MAGISTRIS, che salirà sulla pedana armena del Complesso Karen Demirchyan nella categoria cat. 59 kg alle ore 15.30 italiane. Lucrezia, anno 1999, della SOCIETÀ GINNASTICA PAVESE, ha conquistato l’argento all’Europeo Senior lo scorso anno in Albania mentre a dicembre al Mondiale in Colombia è andata fuori gara. Per lei quindi, riparte da Yerevan il percorso di qualificazione olimpica verso Parigi 2024.
“Obiettivo di questa gara è sicuramente cercare di alzare i miei massimali in competizione e tirar fuori il massimo per cercare di ottenere la posizione migliore”. In ballo però non c’è solo la medaglia continentale, infatti ma anche una qualificazione per Parigi 2024: “L’ultima gara, mi riferisco ai Mondiali, non è andata come doveva andare (con il fuori gara di Bogotà) e ora cercheremo di rifarci a Yerevan e di trovare il posto più alto possibile nel ranking”. Lucrezia Magistris ritroverà in pedana la sua storica avversaria, l’ucraina Konotop: “Sì, ormai ci conosciamo da diversi anni, vedremo com’è messa ma la sarà la pedana a decidere”.

Guarda qui l’intervista: