Si sono disputate a Roma, allo CSOE, le Finali Nazionali dei Campionati Italiani Juniores di Pesistica Olimpica 2021.

Scarica i risultati completi delle gare.

La cronaca di domenica 16 maggio

Arriva dalla Sardegna la prima campionessa di giornata che, alla sua prima esperienza in pedana, conquista il Titolo nella categoria 76 kg: Elisa Sundas sale sul gradino più alto del podio con un totale di 171 kg (80 + 91) davanti alla pugliese Maria Gloria Puscio dell’Atletica Veneziano, con 152 kg di totale (67 + 85).

Ha conosciuto i pesi da poco, ma è stato amore a prima vista per Genna Romida Toko Kegne che sale sul gradino più alto del podio nella categoria 81 kg, conquistando il titolo di Campionessa Italiana Juniores! La livornese del Barbell Club supera la concorrenza con un totale di 160 kg (75 + 85); argento per l’atleta della Pesistica Capurso Rita Busco con 153 (66 + 87); bronzo per Marianna Bortolin, dietro di un solo kg, con 152 (71 + 81).

Gara avvincente nella categoria fino a 67 kg: la spunta l’abruzzese Loris Sposo che fa suo il Titolo Italiano Juniores della categoria respingendo gli attacchi dei diretti contendenti Longhin e Ficarra. L’atleta delle Fiamme Oro sale dunque sul gradino più alto del podio con un totale di 246 (110 + 136); argento per Mattia Longhin con 109 di strappo, 131 di slancio, per un totale di 240 kg; bronzo per il nisseno Luca Ficarra con 235 (104 + 131).

Un vero trionfo per Fabrizio Veglia, che ha stravinto la categoria fino a 73 kg conquistando il titolo di Campione Italiano Juniores! Il nisseno mette anche la firma sui nuovi record di slancio, prima con 165 poi con 170, e di totale, prima con 297 poi 302. Oro anche di strappo con 132 kg. Grande lotta per la seconda piazza tra Alessio Venditti e Simone Val; la spunta il romano con un totale di 259 kg (118 + 141), che supera l’avversario di un kg in ogni specialità.

E’ la giovanissima Rebecca Caffo ad aggiudicarsi il titolo di Campionessa Italiana Juniores nella categoria 45 kg. Per lei cinque prova valide sulle cinque tentate e un trittico di ori: 53 di strappo, 63 di slancio, per un totale di 116 kg! Argento per Alessia Michelutti con 48 di strappo, 60 di slancio e un totale di 108.
Ultima campionessa di giornata è Martina Bomben della Pesistica Pordenone, che si aggiudica il Titolo di Campionessa Italiana nella categoria fio a 49 kg. Per lei 71 di strappo, 88 di slancio e un totale di 159 kg. Secondo posto per Federica Calà con 131 (56 + 75), terza piazza per Emma Costa con 119 (53 + 66).