Concluse al Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito le gare dell’edizione 2021 dei Campionati Italiani Under17 di Pesistica. Scarica i risultati completi e rivedi tutte le gare.

SABATO 27 MARZO

DOMENICA 28 MARZO

La seconda giornata di gare inizia con la vittoria di Federico Baldi che trionfa nella categoria fino a 102 kg; per lui 78 kg di strappo e 100 di slancio. Finisce fuori gara il suo diretto avversario Bartolo Acampora, che fallisce le tre prove a sua disposizione a 73 kg, ma riesce ad ottenere l’argento di slancio con 93 kg sollevati al terzo tentativo.

Nella categoria +102 kg la vittoria va a Mirco Brandi della Quisquash con un totale di 230 kg (110+120); dietro di lui Antonio Bellissimo con 178 (83+95) e Danilo Albergo con un totale di 100 kg (43+57).

Viene da Pordenone la campionessa italiana under 17 della categoria fino a 81 kg: Marianna Bortolin che con uno strappo a 75 kg e uno slancio a 81, realizza un totale di 156. Argento per Myriam Fronterre con 137 kg (60+77), bronzo per Asia Mancinelli con 119 kg (55+64).

La pugliese Chiara Ciurli si aggiudica il titolo italiano under 17 della categoria +81 kg con un totale di 135 kg (65+70). Dietro di lei l’atleta della Vlasov, Marianna Troia con 112 (49+63) e Alessandra Castagna con 103 (47+56)

6 prove valide su 6 e un totale di 136 kg (61+75). Questi i numeri di Paride Dragna che conquista il titolo di Campione Italiano Under 17 nella categoria fino a 49 kg. Dietro di lui Filippo Cervoni che sale sul secondo gradino del podio con 113 (50+63); Paolo Cirfera, infine, si aggiudica il bronzo con 100 kg (45+55)

78 kg di strappo, 98 di slancio, per un totale di 176 kg. Il nuovo campione italiano Under 17 della 55 kg è il teramano Gioxe Narcisi che batte l’agguerrita concorrenza di Tommaso Protani argento con 172 (78+94); bronzo per Thomas Madureri con 148 kg (63+85).

Festeggia i suoi 14 anni da nuova Campionessa Italiana Under 17, Daria Cambi, Regina della categoria 40 kg femminile. Per lei 38 kg di strappo e 46 di slancio per un totale di 84 kg. Chiude la due giorni di gare la categoria 45 kg femminile, che ha incoronato Regina la palermitana Stella Giunti, sul gradino più alto del podio con 97 kg di totale; per lei oro di strappo con 47 kg, grazie anche al fuori gara della diretta concorrente Rebecca Caffo, con 3 nulli a 50 kg. Argento poi nello slancio con 50 kg, dietro la Caffo che in un moto d’orgoglio è tornata in pedana vincendo l’oro di specialità con 65 kg (e 3 prove valide). Argento per Alessandra Pacetta con 93 kg (42+51), bronzo per Corinne Miliziano con 73 kg (33+40).