Tbilisi 2023 Para Powerlifting World Cup In photo: ITA GABRIELE DI CRISTINA Photo by Eva Pavia #BizziTeam

Gabriele Di Cristina, astro nascente della Pesistica Paralimpica italiana, si è raccontato a margine del raduno per le giovani promesse. Dai suoi propositi per il nuovo anno ai cambiamenti fatti dopo l’ingresso nel mondo del Para Powerlifting. Queste le sue parole:

Quanto sono importanti e formativi questi raduni giovanili? “Sono molto importanti per me perché avere contatto con i tecnici della Nazionale è fondamentale. Con loro riesco a notare tutte le sfumature, tutti gli errori e poi mi aiutano a schiarimi le idee e capire dove voglio arrivare”.

Quanto è diventato importante lo sport nella tua vita? “Vivo per lo sport, è grazie a questo se sono diventato quello che sono oggi. Ogni giorno non vedo l’ora di andare in palestra ad allenarmi. Mi ha fatto crescere anche come persona, mi ha cambiato molto, esteriormente ma soprattutto caratterialmente. Mi ha insegnato a relazionarmi in maniera più consapevole con le persone, ho imparato ad esprimermi e parlare di più”.

Un bilancio di questo 2023? “Sono soddisfatto di quello che ho fatto quest’anno. Ho visto molti miglioramenti rispetto a quello passato. Non ho conquistato la medaglia nei mondiali di Georgia però ho capito molte cose. Sbagliando capisci dove devi migliorare”.

Propositi per il 2024? “L’anno prossimo spero di migliorare in termini di chili ma anche a livello tecnico. La tecnica è tutto per questo sport”.

Hai un sogno nel cassetto? “Alzare sempre più chili. Penso già all’Olimpiade del 2028 e cerco di migliorarmi ogni giorno con questo obiettivo. Voglio esserci, ci credo”.

Hai un messaggio da mandare? “Che lo sport cambia in meglio la vita delle persone”.