Giornata istituzionale per Sergio Massidda, Nino Pizzolato e Donato Telesca (accompagnato dal DT Paralimpico Sandro Boraschi, mentre il DT Olimpico Corbu era impegnato in una trasferta internazionale) che hanno preso parte alla foto ufficiale del Team Italia per poi essere ricevuti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la Cerimonia di Consegna del Tricolore ai portabandiera Azzurri (Tamberi e Arrigo per le Olimpiadi, Mazzone e Sabatini per le Paralimpiadi). La Celebrazione, andata in scena presso i Giardini del Quirinale, è iniziata alle ore 11 con oltre 200 tra atleti, tecnici e dirigenti che hanno ascoltato le parole del Presidente del Coni Giovanni Malagò, del Presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli, del Ministro dello Sport Andrea Abodi, ma soprattutto quelle del Capo dello Stato Mattarella che emozionato ha dichiarato: “A Parigi 2024 onorerete l’Italia”. 

Nino Pizzolato (cat. 89kg): “Giornata da incorniciare. Mi ricordavo la cerimonia prima di Tokyo e ritornare qui al Quirinale oggi è una grandissima emozione. Il Presidente ci ha augurato di esprimerci al meglio ed è quello che cercheremo di fare a Parigi fra pochi giorni. Per me è un onore rappresentare oggi qui il  mondo della Pesistica e del Team Italia FIPE”.

Massidda (cat. 61kg): “E’ stata una bellissima esperienza. Sono molto emozionato perché per me era la prima volta qui al Quirinale. La consegna del Tricolore ci fa sentire aria di Olimpiadi e ci sprona a lavorare ancora più duramente in palestra per farci trovare pronti il giorno della gara”. 

Telesca (cat 72kg): “E’ davvero emozionante e molto stimolante incontrare il Presidente Mattarella. Giornate così ci ripagano di tanti sacrifici che facciamo quotidianamente per onorare la Maglia Azzurra”. 

Antonio Urso (Presidente Federazione Italiana Pesistica): “In questa giornata celebriamo non solo lo sport ai massimi livelli, ma anche i valori come unità e orgoglio nazionale. Ci tengo a ringraziare il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’accoglienza e le parole di grande ispirazione che ci ha donato con il suo discorso. Un ringraziamento speciale al Ministro dello Sport Andrea Abodi, al Presidente del Coni Giovanni Malagò e al Presidente del Comitato Paralimpico Luca Pancalli per il supporto al nostro lavoro in tutti questi anni. Faccio un grande in bocca al lupo a tutti gli Atleti dell’Italia Team ed in particolari ai nostri del Team Italia FIPE che ci auguriamo porteranno in alto il Tricolore anche a Parigi”.