Si è conclusa la spedizione Azzurra al Grand Prix di Cuba 2023, tappa valida per la qualificazione olimpica. La gara è stato un test per tutti i nostri atleti del Team Italia, che hanno verificato lo stato della propria preparazione in vista della gara più importante dell’anno: i Campionati del Mondo di Riyadh, in Arabia Saudita.

Giulia Imperio è stata la prima a competere, cimentandosi in una nuova categoria, i 55 kg. Seguita poi da Sergio Massidda, che è salito in pedana non nella sua “solita” categoria di peso , i 61 kg, ma nei 67 kg conquistando tre bronzi: nello strappo con 135kg, nello slancio con 165 kg e nel totale con 300 kg.

Lucrezia Magistris, categoria 59 kg, ha poi messo la firma sul nuovo record italiano di strappo, sollevando 100 kg, che le sono valsi la medaglia d’oro di specialità. Giulia Miserendino si è aggiudicata la medaglia d’argento nello strappo dei fino a 71kg, sfiorando per un chilo il suo record italiano (110kg), stabilito ai Mondiali di Bogotà del 2022. Mirko Zanni, Oscar Reyes e Nino Pizzolato non hanno gareggiato perché si è convenuto di non interrompere il lavoro di preparazione in vista dei Mondiali di settembre a Ryad.