DiGiu240Sono stati assegnati nell’ultimo fine settimana i Titoli Italiani Juniores 2014. La due giorni di Ostia è partita con le gare maschili della 56 e della 62 kg, categorie in cui si sono imposti Mirco Scarantino (Fiamme Oro) e Michael Di Giusto (CS Esercito) che hanno regalato una serie di record italiani di classe al pubblico presente con la gemma del record assoluto di slancio del nisseno figlio d’arte capace di sollevare 147 kg nell’esercizio di slancio. Grande ritorno su standard che competono al suo talento quello di Michael Di Giusto (CS Esercito) che ha dimostrato di aver superato completamente i problemi di natura fisica che ne avevano frenato i progressi. Il biellese ha aggiornato alle misure di 147 e 264 i primati di slancio e totale della classe Juniores, mettendo nel mirino i record assoluti (quello di Totale è distante tre soli kg).
Lo spettacolo è poi proseguito quando in pedana è salito Mirko Zanni (Pesistica Pordenone), classe 1997, fresca medaglia di Bronzo ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino che si è aggiudicato il Titolo Juniores aggiornando tutti e tre i record Under17 della 69 kg alle misure di 118, 143 e 261 kg. Il poker d’assi ha preso forma quando a salire in pedana nella 85 kg è stato Antonino Pizzolato (Fiamme Oro) che con una delle sue abituali espressioni di incredibile forza ha migliorato di 8 kg (193) e di 6 kg (340) i record di slancio e totale della classe Juniores, avvicinando “pericolosamente” il primato assoluto di slancio fermo a 197 kg.
Hanno completato il quadro dei neo campioni italiani Angelo Carmisciano (Audax CL), impostosi nella 77 kg, Matteo Curcuruto (Wellness Club) nella 94 kg, Manuele Bardini (VVF Livorno) nella 105 kg e Federico Bani (Linea e Salute VA) nella +105 kg dopo una bella sfida con Federico Moriconi (Maxima Sport).
Tra le donne Titoli italiani a Alessandra Pagliaro (Atletico Ercole CL) nella 48 kg, Natalia Farina (Vlassof 200) nella 53 kg, Pascari Alexandra (Libertas in Movimento) nella 58 kg, Valentina Rossetti (Wellness Club) nella 63 kg, Chiara Santarossa (Pesistica Pordenone) nella 69 kg, Annachiara Cataldo (Body’s Training Copertino) nella 75 kg e Francesca Spina (Body’s Training Copertino) nella +75 kg.
Questi i podi delle classifiche delle Società Sportive: quello maschile ha visto le Fiamme Oro primeggiare davanti alla Ares Gym di Fondi e alla Pesistica Pordenone, su quello femminile sul gradino più alto è salita la Body’s Training di Copertino, davanti alla Cleadig Palermo e alla Pesistica Pordenone.
Prestazioni super che testimoniano lo stato di salute del nostro movimento e che arrivano a poco più di un mese dall’inizio dei Campionati Mondiali di Almaty, quando partirà l’avventura azzurra verso le Olimpiadi di Rio.

A - BarraSep

RISULTATI delle Finali Juniores di Pesistica 2014

A - BarraSep