obbligo-defibrillatore-semiautomaticoPPIl 20 gennaio 2016 scatta l’obbligo per tutte le società/associazioni sportive dilettantistiche, di disporre di un defibrillatore semiautomatico (DAE o AED) e di personale adeguatamente formato durante le partite e gli allenamenti (Decreto Balduzzi).

Per comodità vi offriamo alcune informazioni pratiche per i dubbi più comuni.

Chi è soggetto all’obbligo di presenza del defibrillatore e di personale formato?

Tutte le associazioni e società sportive, anche dilettantistiche, ad eccezione di quelle “che svolgono attività sportiva con ridotto impegno cardiocircolatorio.

Quante persone devono essere formate?

La normativa non pone vincoli numerici, ma deve essere garantita la presenza di personale formato sia durante le partite, sia durante gli allenamenti. Ad esempio, potrebbe essere sufficiente, per assolvere agli obblighi di legge, formare solo l’allenatore (se la sua presenza fosse garantita durante tutte le attività).
E’ consigliabile formare un gruppetto di persone, composto ad esempio da allenatori e assistenti, dirigenti e qualche giocatore, in modo da garantire sempre la presenza di almeno una persona formata.

Quali sono i soggetti autorizzati ad erogare la formazione BLSD?

Nella scelta del corso di formazione per i vostri addetti verificate che il centro di formazione appartenga ad una didattica la cui qualità sia riconosciuta.

Chi deve acquistare il defibrillatore?

Il defibrillatore deve essere presente e può essere acquistato dalla società sportiva, da un gruppo di società sportive o da chi gestisce l’impianto sportivo (in questi ultimi due casi, il defibrillatore può essere condiviso tra più società sportive che condividono gli stessi spazi per le proprie attività).
In ogni caso, ciascuna società sportiva deve assicurarsi (e ne è responsabile) della presenza del defibrillatore e di personale formato.

Dove deve essere installato il defibrillatore?

Lo strumento salvavita deve essere facilmente e rapidamente accessibile da tutte le aree dell’impianto sportivo. In caso di necessità, una persona dovrebbe riuscire a recuperarlo e metterlo a disposizione del soccorritore in non più di 2 minuti.

I partner FIPE

Al riguardo la Fipe ha stipulato un contratto con Salvamento Academy, Società specializzata in questo ambito, la quale offre un ampio e complesso percorso didattico che riguarda programmi di formazione continua e di aggiornamento a partire dai Corsi di Primo Soccorso BLSD oltre che alla realizzazione di tutti gli strumenti utili per facilitare l’insegnamento delle manovre di base del primo soccorso.
Il Corso di Primo Soccorso BLSD per “i nostri” è stabilito in € 65,00 a persona comprensivo di Kit Didattico e Diploma di Certificazione qualora il candidato risulti idoneo.
Per tutte le info al riguardo rivolgersi direttamente alla “Salvamento Academy Srl”: http://www.salvamentoacademy.it/ mail: info@salvamentoacademy.com

Inoltre, sempre la Federazione ha stipulato un contratto con una Società produttrice di Defibrillatori, Mortara Srl. Per quanto riguarda questo Accordo, si precisa che le ASD o SSD affiliate alla FIPE – Federazione Italiana Pesistica, avranno, incluso nel prezzo del defibrillatore, fissato a listino ad € 1000,00 + IVA, e stabilito, per gli Associati, ad € 900,00, il costo di iscrizione, per un corsista, ad un Corso di Formazione BLS-D, organizzato da Salvamento Academy Srl (statuito per € 65,00).

Inoltre, gli affiliati alla FIPE, al momento dell’acquisto del defibrillatore, nel caso in cui aderiscano alla promozione di cui sopra (defibrillatore + corso Salvamento Academy), corrisponderanno, a “Mortara Istrument Europe Srl”, il costo del defibrillatore, relativo ad € 835,00 + IVA, stornato del costo di iscrizione per un soggetto ad un Corso BLSD, indetto da Salvamento Academy Srl. Contestualmente, renderanno a Salvamento Academy Srl, il costo di iscrizione suddetto, pari ad € 65,00.

Per tutte le info riguardo i defibrillatori rivolgersi all’Ufficio Promozione&Sviluppo FIPE: promozionesviluppo@federpesistica.it Tel. 06.8797/3024.3025.