Il successo del team Friulano (che secondo il nuovo regolamento che inaugura il nuovo ciclo è composto da 2 donne, una Senior ed una Under 17 e da 2 maschi, uno Senior ed uno Under 17), magistralmente diretto dal tecnico Dino Marcuz, ha espresso una eccezionale performance corale che ha lasciato poco spazio ai, seppure agguerriti, avversari. Nella tornata di gara femminile, Alessandra Pacetta ha conquistato un brillante 2° posto con 200,04 punti Sinclair (dietro la Croata Reljac Chiara vincitrice con 215,86 punti) seguita a ruota da Eleni Battistetti, seconda nella classifica Senior con 238,47 punti (dietro l’Ungherese Cintia Andrea Arva con punti 220,91).
Incontenibili i risultati dei due maschi con Paride Dragna vincitore negli Under 17 con 322,8 punti, ed il “bronzo Olimpico” Mirko Zanni incontrastato vincitore nei Senior con ben 413,1 punti.
Questa eccezionale resa corale del team targato Friuli Venezia Giulia lo ha portato ad un indiscusso 1° posto nella classifica a squadre con 1.174,32 punti, davanti al Veneto con 1.034,40.
Terzo posto per i padroni di casa della Croazia con 993,42 punti, seguiti da Zalaeszerceg (Ungheria) Con 922,27.
-5° posto per la Slovenia con 881,49;
-6° la Bosnia Herzegovina con 745,56 punti e
-7° posto per il Niederosterreich (Austria) con 710,40 punti