La pesistica della Lombardia piange la prematura scomparsa di Claudio Colombi, una vita dedicata alla grande passione per la Pesistica, prima come atleta poi quale instancabile Tecnico e Dirigente della Pesistica Abbiatense.

A 56 anni Claudio Colombi lascia un’eredità sportiva ed umana da custodire e da onorare, un amore per la Pesistica che è stata parte essenziale della sua esistenza, un percorso rappresentato a livello agonistico e Dirigenziale rivestendo a suo tempo anche la carica di Vicepresidente del Comitato Regionale Lombardo con genuina schiettezza e sostenuta dalla sua inconfondibile voce
In questi interminabili tempi, fatti di divieti e limiti, viene meno anche la possibilità di un doveroso ultimo saluto da riservare a un amico, rendendo se possibile, la tristezza di questo momento ulteriormente moltiplicata.

La Fipe tutta, esprime il suo cordoglio e si stringe affettuosamente con un forte abbraccio alla famiglia Colombi, alla Pesistica Abbiatense, a tutti coloro che l’anno apprezzato anche oltre la vicenda sportiva.