WL Londra 2012Clamorosa svolta per la Pesistica Italiana; a circa due mesi dai Campionati Europei Seniores di Antalya che avevano sancito la mancata qualificazione delle Nazionali Azzurre di Pesistica, i casi di positività di due Atleti di Nazioni che avevano preceduto l’Italia nella speciale classifica continentale maschile della qualificazione olimpica, aprono le porte dei Giochi Olimpici di Londra ad un Atleta Azzurro della rappresentativa maschille.

Il Presidente Urso raggiunto telefonicamente, all’estero per impegni internazionali, é raggiante e commenta a cuore aperto la notizia: “Sapevamo da giorni di questa possibilità ma aspettavamo con ansia che fosse ufficializzata la notizia; questo fatto premia e ripaga i nostri enormi sforzi di pulizia ed etica sportiva che spesso ci vedono solitari a combattere questa battaglia; é il giusto riconoscimento per il lavoro duro e a volte oscuro di questa Federazone, dei nostri Tecnici, degli Atleti, dei Dirigenti e della Segreteria Federale; vorrei in particolar modo ringraziare e riconsiderare pubblicamente il lavoro svolto dal Prof. Aldo Radicello, gia’ Direttore Tecnico delle Nazionali, il quale nonostante le dimissioni presentate all’indomani degli Europei di Antalya, era e resta una grande risorsa della nostra Federazione”.