Nello scorso mese di giugno, dal 16 al 23, a Budapest, capitale dell’Ungheria, si è volta la 28^ edizione dei Campionati Europei Master di Pesistica Olimpica, riservati ad atlete ed atleti “Over 35”e con la partecipazione complessiva di 547 atleti, 161 femmine e 386 maschi.
Quindici gli atleti azzurri in gara, 6 femmine e 9 maschi, dei quali ben 7 sono saluti sul podio, conquistando 2 medaglie d’oro, 4 d’argento e 1 di bronzo.
Tra i sette medagliati ha fatto la sua ormai consueta bella presenza anche la veronese Maria Vittoria SPORTELLI  (Fondazione M. Bentegodi 1868 Verona), in gara nella categoria di peso dei 58 kg. e nella classe W45.
In vantaggio sulle altre quattro agguerrite concorrenti, dopo l’esercizio di strappo, con 56 kg., la Sportelli non è   riuscita a mantenere il primato anche negli strappi, terminando la gara con 66 kg. e fallendo la terza prova a 69 kg., che le avrebbe garantito la vittoria.
La classifica finale ha visto al primo posto l’ungherese Gyongyi Nemeth, con 123 kg. di complessivo, davanti di un solo chilogrammo alla Sportelli, con 122 kg. di totale, mentre risultavano molto distanziate le altre tre atlete, un’altra ungherese, una norvegese e una danese.
Comunque molto soddisfatta alla fine la campionessa bentegodina, unica atleta veneta in gara e nuova “Vice campionessa europea Master 2018”, che aggiunge un’altra prestigiosa medaglia al suo gia’ ricchissimo bottino di successi nazionali ed internazionali.