“The King”, Nino Pizzolato, conquista anche l’Algeria! Dopo il bronzo olimpico, il 3° Titolo Europeo consecutivo e la firma sul nuovo Record del Mondo della categoria 89 kg, il Campione Azzurro conquista anche due medaglie d’oro ai Giochi del Mediterraneo. 172 kg di strappo e 213 di slancio, queste le misure del pesista di Salaparuta che porta addirittura a 8 medaglie il bottino della pesistica azzurra a Orano, di cui 6 sono d’oro!

Come da pronostico Nino Pizzolato è l’ultimo ad entrare in pedana con una prima prova a 170 kg, sollevati con grande scioltezza; l’unico a tentare di restare in scia è l’egiziano Karim Abokahla che, dopo due prove valide a 160 e 165, solleva anche 171 kg all’ultimo tentativo. Non si lascia intimidire il nostro Nino che rilancia a 172, rinunciando addirittura alla terza prova. E’ sfida a due anche nello slancio, con il bronzo, il cipriota Antonis Martasidis, che si ferma a 191 kg. Abokahla si presenta con 202 ma Pizzolato alza subito l’asticella con 210; non salgono al primo tentativo ma salgono al secondo, costringendo dunque l’avversario agli straordinari. Regge comunque il colpo l’egiziano che solleva i 212, alzata che non fa altro che ‘gasare’ ulteriormente il pesista azzurro delle Fiamme Oro; linfa pura infatti per l’adrenalina di Pizzolato che con la terza prova si riporta in testa sollevando 213. Ultimo disperato tentativo per Abokahla con 214, che però gli scivolano dietro le spalle.

“Queste erano le medaglie che mi mancavano per chiudere la cerchia dei successi che volevo avere nella mia bacheca – dice soddisfatto a caldo Nino Pizzolato -. La preparazione non è stata la stessa dell’Europeo e oggi in gara mancava il DT Sebastiano Corbu, che per me è una spalla importante, ma comunque abbiamo dato il massimo, cercando di spingere più che potevamo per portare a casa questo titolo. Ora guardiamo dritti al Mondiale a Bogotà, in programma la prima settimana di dicembre, stiamo sul pezzo. Dal giorno dopo il bronzo olimpico del 31 luglio 2021 abbiamo iniziato a lavorare per Parigi e continueremo a farlo. I frutti si vedono, dobbiamo continuare così”.

Domani ultimo pesista azzurro in gara ai Giochi del Mediterraneo: si tratta di Cristiano Ficco, in una inedita partecipazione nella categoria fino a 102 kg, domani mattina (lunedì 4 luglio) alle ore 11.00.