Il Consiglio Federale, recependo le ultime indicazioni governative, ha avviato un processo di normalizzazione con l’obiettivo di una progressione ordinata verso un ritorno alla normalità.

Le presenti Linee Guida sono riferite sia all’attività sportiva di base e motoria in genere che all’organizzazione di tutti gli eventi federali (siano essi competizioni di livello agonistico e/o promozionale, a carattere nazionale o territoriale, ovvero attività di formazione).

Per la consultazione delle norme di riferimento si rinvia al sito del Dipartimento dello Sport, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, consultabile utilizzando i seguenti link:

http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/normativa-di-riferimento/

https://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/avviso-del-29-aprile-2022/

DISPOSIZIONI PARTICOLARI 

  • ATTIVITA’ DI BASE E MOTORIA IN GENERE

A decorrere dal 1° maggio 2022, CESSA L’OBBLIGO di possesso della Certificazione Verde COVID-19 per l’accesso a palestre, centri, circoli ed impianti sportivi di ogni tipo, pubblici e privati, strutture ricettive e per spazi adibiti a bagni, spogliatoi e docce.

In conformità all’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, PERMANE, invece, la raccomandazione all’uso della mascherina FFP2 per gli Operatori Sportivi (Tecnici, staff, collaboratori a vario titolo) che svolgono la loro attività al chiuso.

Sono esclusi dall’obbligo gli Atleti per il tempo specifico della performance.

  • EVENTI FEDERALI DI LIVELLO AGONISTICO E/O PROMOZIONALE, A CARATTERE NAZIONALE O TERRITORIALE, ORGANIZZATI DIRETTAMENTE DALLA FEDERAZIONE, DALLE OO.TT. O DALLE ASD/SSD AFFILIATE

A decorrere dal 1° maggio 2022, È CONSENTITA la presenza di pubblico a tutte le manifestazioni e agli eventi federali, di livello agonistico e/o promozionale, a carattere nazionale o territoriale, organizzati direttamente dalla Federazione, dalle OO.TT. o dalle ASD/SSD affiliate.

Inoltre, sempre a decorrere dal 1° maggio 2022, CESSA L’OBBLIGO di possesso della Certificazione Verde COVID-19 per l’accesso degli operatori sportivi e del pubblico agli eventi e alle competizioni sportive, anche per le manifestazioni che si svolgono al chiuso e per l’accesso agli spazi adibiti a spogliatoi e docce.

In conformità all’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, PERMANE, invece, l’obbligatorietà dell’uso della mascherina FFP2 nelle competizioni che si svolgono al chiuso, sia per gli Operatori Sportivi che per il pubblico eventualmente presente.

Sono esclusi dall’obbligo gli Atleti per il tempo specifico della singola performance in fase di riscaldamento e/o di Gara.

DECADONO le norme di organizzazione e svolgimento delle gare contenute nelle precedenti Linee Guida per l’organizzazione degli eventi federali; viene ripristinato tutto quanto previsto dai Regolamenti Tecnici in vigore e dal Programma dell’Attività Agonistica Federale (PAAF).

  • ATTIVITA’ DI FORMAZIONE FEDERALE (sia pratica che teorica, sia nazionale che territoriale) E OGNI EVENTO AD ESSE ASSIMILABILI (es: Convention, workshop, seminari, etc…)

A decorrere dal 1° maggio 2022, CESSA L’OBBLIGO di possesso della Certificazione Verde COVID-19 per l’accesso alle attività di formazione federale, genericamente intesa.

In conformità all’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, PERMANE, invece, l’obbligatorietà dell’uso della mascherina FFP2 da parte di Docenti, collaboratori federali e discenti, durante le attività al chiuso.

Sono escluse dall’obbligo di utilizzo della mascherina le attività pratiche al chiuso per il tempo specifico dell’esecuzione.

DISPOSIZIONI GENERALI

Oltre quanto normativamente prescritto ed indicato per ciascun’area delle Attività Federali, il Governo ha comunque suggerito il mantenimento delle seguenti misure precauzionali, che invitiamo tutti ad osservare:

  • Distanziamento

Evitare il sovraffollamento, anche attraverso l’utilizzo di sistemi di prenotazione, specialmente all’interno di luoghi chiusi, mantenendo un distanziamento adeguato in riferimento alla tipologia di attività svolta. 

  • Igiene delle mani

Messa a disposizione, all’ingresso e in più punti dei locali, di soluzioni per le mani, al fine di favorirne l’igienizzazione frequente da parte degli utenti.

  • Igiene delle superfici

Frequente igienizzazione di tutti gli ambienti, con particolare attenzione alle aree comuni e alle superfici toccate con maggiore frequenza. 

  • Aerazione

Rinforzo del ricambio d’aria naturale o attraverso impianti meccanizzati negli ambienti chiusi (es. mantenendo aperte, a meno che le condizioni meteorologiche o altre situazioni di necessità non lo consentano, porte, finestre e vetrate).