Inizia domani l’avventura del Team Italia di Para Powerlifting alla Fazza Dubai World Cup, gara di qualificazione olimpica per i Giochi Olimpici di Parigi 2024. Quattro sono gli azzurri in gara, tre dei quali sono in corsa per i cinque cerchi: Gabriele Di Cristina (categoria 49 kg) è infatti l’unico a non essere in gara per il ranking olimpico, bensì per farsi le ossa per il suo futuro agonistico; Emanuela Romano è attualmente all’ottavo posto della classifica nella categoria fino a 55 kg, grazie ai 96 kg sollevati alla Cairo World Cup di novembre scorso; Donato Telesca, vicecampione del mondo nella categoria fino a 72 kg grazie ai 202 kg sollevati ad agosto 2023, proprio a Dubai, è in quinta posizione nella ranking list; Andrea Quarto è al 15esimo posto della classifica nella categoria fino a 97 kg con i 206 kg tirati su al Cairo, e deve migliorarsi di almeno 11 kg per entrare nella top ten.

“Il nostro obiettivo è la ranking list – dice il Direttore Tecnico Sandro Boraschi, accompagnato come di consueto dai tecnici Filippo Piegari e Antonio Di Rubbo. – tutti gli atleti devono mettere kili in più sul bilanciere; anche Donato, nonostante sia 5°, deve cercare di migliorarsi ai fini del lot number, in base al quale più il piazzamento nel ranking è alto, più tardi (rispetto agli avversari) si sale in pedana alle Olimpiadi. In ogni caso in questa gara ci saranno tutti i nostri avversari, mancano solo gli egiziani e pochi altri, è importante farsi vedere in forma”.