La Pesistica e la Scherma si sono incontrati a La Spezia il 4 marzo per una lezione sull’applicazione della forza nell’attività paralimpica. L’occasione è stata la qualificazione degli assoluti di spada, durante la quale il DT della Nazionale di Para Powerlifting Sandro Boraschi è stato ospitato dal Circolo scherma La Spezia, per parlare del lavoro ed i risultati ottenuti dalla FIPE nell’ambito paralimpico, per poi confrontarsi con gli altri tecnici presenti: il CT della Nazionale di Spada Paralimpica Francesco Martinelli, il Vice CT di Spada Paralimpica Enrico di Ciolo, il tecnico FIPE e preparatore atletico nazionale paralimpica FIS Michele Mariotti, il tecnico FIPE e preparatore atletico del Club Scherma Pisa Tommaso Chiappelli, i preparatori atletici del Club Scherma Lucca TBB Antonio di Cielo, Francesco Banducci e Giacomo Agostini, il Maestro di Scherma del Club Scherma Lucca TBB Michele Ciocci,  il tecnico FIS di scherma La Spezia Leonardo Fiorentini e il tecnico scherma Firenze Maria Diletta Gramigni, il tecnico FIPE e FIS Leonardo Pedretti,  il Responsabile tecnico U23 spada maschile e femminile Giacomo Falcini.  L’evento è stato organizzato dal tecnico FIPE e FIS del Circolo Scherma La Spezia, Riccardo Bardine, che ha voluto congiungere in una giornata le due discipline: “E’ bello creare un gruppo di lavoro che in futuro possa fare la differenza. L’obiettivo del corso è quello di dare il via ad un percorso come quello avviato dal tecnico paralimpico FIPE, che possa aiutare i ragazzi della scherma nella preparazione, perché la forza è una componente importante”.

Il confronto è stato un modo per conoscere e far conoscere i due mondi, portando un interesse reciproco, che ha avuto un riscontro molto positivo tra i partecipanti. Infatti, Il CT della Nazionale Olimpica di spada maschile, Dario Chiadò, si è incuriosito soprattutto in virtù del fatto che per la scherma è indispensabile lavorare sulla forza e sulla distensione su panca. Il DT Sandro Boraschi, da parte sua, è stato colpito positivamente dall’attenzione riservata alla pesistica, rinnovando la disponibilità della FIPE nella formazione dell’uso della forza nelle varie discipline.