A pochi giorni dal termine ultimo per comunicare i nominativi dei due atleti che rappresenteranno l’Italia del ParaPowerlifting all’ “Asia/ Oceania Open Championships”, il Direttore Tecnico Sandro Boraschi ha convocato al Centro di Preparazione Olimpica dell’Acqua Acetosa di Roma i 3 veterani del Team Italia per effettuare una serie di test. Donato Telesca, Ludovico Forte e il Capitano Matteo “Teo” Cattini hanno svolto 3 giorni di intenso lavoro guidati come sempre dal DT e dal tecnico Filippo Piegari. La gara che si disputerà dall’8 al 12 settembre a Kitakyushu, in Giappone, vedrà salire in pedana i migliori atleti provenienti da tutto il mondo e fornirà indicazioni precise su coloro che intendono prenotare uno dei primi posti del ranking per qualificarsi alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Tra pochi giorni Boraschi scioglierà la riserva e comunicherà i nominativi dei due convocati: “Tengo a precisare che tutti e 3 sono stati all’altezza della situazione – afferma il tecnico azzurro – e la scelta verrà effettuata valutando il ranking attuale, le nazioni partecipanti ed altre discriminanti di carattere tecnico/tattico. La Direzione Tecnica continua a seguire anche i reduci dal Campionato Europeo dello scorso giugno, e il Campionato Italiano che si disputerà ad ottobre sarà l’occasione per rivederli in pedana e valutarli in vista del programma agonistico 2019, che prevede 3 gare di qualifica Paralimpica: Dubai World Cup, negli Emirati Arabi Uniti, la Eger World Cup in Ungheria e il Campionato del Mondo che si disputerà ad Astana, in Kazakistan”.