Presentazione Assoluti PesisticaPPAlla conferenza hanno presenziato l’Assessore allo Sport di Modena Antonino Marino, il Presidente FIPE Antonio Urso e l’atleta modenese Mattia Gandini.

Si è svolta questa mattina presso il Comune di Modena, la conferenza di presentazione della 108esima edizione dei Campionati Italiani Assoluti di Pesistica.
 
Sarà infatti il PalaMolza di Modena ad ospitare l’edizione 2013 della massima competizione italiana di Pesistica che come da tradizione chiuderà la stagione agonistica. La città Modena si appresa così ad ospitare un altro grande evento sportivo, proprio nell’anno in cui “celebra” il riconoscimento di Città Europea dello Sport 2013.
 
Il primo campionato italiano di sollevamento pesi si disputò a Milano nel 1897, organizzato dalla Gazzetta dello Sport. La gara si svolse in una categoria unica e ad aggiudicarselo fu il pavese Enrico Scuri che vincerà il titolo nazionale anche nel 1898, 1899, 1901 e 1902, guadagnandosi l’appellativo di “invincibile”.
Sarà l’undicesimo Campionati Italiano Assoluto a venir disputato in terra emiliana. La prima volta fu a Bologna, correva l’anno 1926 e in pedana salirono vere e proprie leggende del Sollevamento Pesi: Piero Gabetti, Carlo Galimberti e Giuseppe Tonani, tutti e tre campioni olimpici nell’edizione dei Giochi di Parigi del 1924. L’ultima nel 1985, a Bologna. Per Modena sarà la terza volta dopo le edizioni del 1934 (doppia sede Genova e Modena) e quella del 1956. Nel 1961 si tennero invece a Carpi.
 
Al PalaMolza gareggeranno otto pesisti per ciascuna categoria di peso in programma, i migliori sulla base dei risultati fatti registrare nel 2013. Nei due giorni di gara inoltre sempre presso il PalaMolza, spazio anche ad un’esposizione di medaglie che ripercorrerà la “storia” della pesistica nazionale e internazionale e ad una particolare esibizione che vedrà protagonisti i ragazzi di Special Olympics.