All’interno della manifestazione “Firme Mattoni per Muro dello Sport Lombardo”, i migliori atleti del panorama lombardo sono stati chiamati a presenziare, presso la sede del CONI Lombardia in Via Piranesi, per apporre la propria firma su alcuni mattoni che andranno a costituire Il muro dello sport lombardo, un ricordo tangibile di tutti coloro che hanno contribuito e contribuiscono a tenere alto il nome dello sport nella Regione.
Nell’intervento del Presidente di Fipe Lombardia viene sottolineata anche l’importanza morale di questo “muro”che deve esaltare e difendere i grandi valori dello sport.  
Per la pesistica spiccano i nomi di giovani promesse come: Vittoria Carnevale Pellino atleta Azzurra e campionessa italiana esordienti e Under17, Simonetta Dall’Asta atleta Azzurra e campionessa italiana Under17, Stefano Rosa atleta Azzurro e vice campione italiano; mentre tra i grandi campioni del passato degno di nota è il nome di Luciano Galli: atleta azzurro per oltre un decennio, pluricampione italiano assoluto, pluricampione in campo internazionale.
Per l’attività Master presenza del Presidente regionale Giovanni Podda, nella veste di atleta tre volte campione nazionale.
Premiata anche la Distensione su Panca che si è distinta egregiamente grazie alle proprie doti di forza e devozione allo sport: Valentino Statella atleta  paralimpico e Referente Fipe-Lombardia per l’attività paralimpica.
Ricevere questo invito è stata una grande onoreficenza per gli atleti e per il settore della Pesistica e Cultura Fisica, che ha dimostrato oggi come ieri di poter fornire risultati concreti e capace di alimentare sempre maggiori speranze per il futuro.
 

muro%20sport1web.jpg